Economia
Tolto qualche sassolino dalla scarpa

Confcommercio: "Un anno difficile ma tutti devono fare la propria parte... Comune compreso"

Il presidente Antonio Peccati ha fatto il punto della situazione, non risparmiando qualche frecciatina.

Confcommercio: "Un anno difficile ma tutti devono fare la propria parte... Comune compreso"
Economia Lecco e dintorni, 14 Dicembre 2021 ore 12:55

"Un anno difficile per i commercianti. Le cose stanno andando meglio, ma tutti devono fare la propria parte". Tradizionale incontro di fine anno questa mattina, martedì 14 dicembre 2021, nella sede di Confcommercio Lecco, con il presidente Antonio Peccati che ha fatto il punto della situazione, non risparmiando qualche frecciatina.

Confcommercio: "Un anno difficile ma tutti devono fare la propria parte... Comune compreso"

 

L'intervento del presidente

"Un'associazione serve nel momento del bisogno e noi siamo stati bravi a reagire e a stare al fianco degli associati - ha detto Peccati a inizio conferenza - La seconda parte dell'anno è andata decisamente meglio. Speriamo che il nuovo anno vada ancora meglio".

LEGGI ANCHE Natale a Lecco e in Lombardia? Sarà in zona bianca

Con l'aiuto, però, di tutti. "Auspichiamo che il Comune in qualche modo ci ascolti e tenga in considerazione il parere dei commercianti. Non basta il mese di dicembre per dire che siamo ripartiti: gli operatori commerciali hanno sofferto per due anni e ora per tornare alla normalità servono altri due anni di lavoro. Il Comune è impegnato, ma vorremmo che si concentrasse su meno cose portandole tutte a termine, con un maggior coinvolgimento delle parti interessate. Sono comunque molto fiducioso, perché vedo la volontà di fare bene e una ripresa economica interessante".

Le parole del direttore

E' poi intervenuto il direttore Alberto Riva: "I nostri settori sono stati i più penalizzati dalla pandemia. Come associazione registriamo un saldo netto positivo e questo è un segnale di grande positività. Anche le società di servizio, non solo hanno tenuto ma stanno andando molto bene. Quest'anno abbiamo organizzato 137 corsi in aula, quindi abbiamo recuperato pienamente il risultato negativo del 2020. Questo ci dà voglia di fare e di guardare il futuro con ottimismo. Come ha detto il presidente, siamo ancora in pandemia e auspichiamo che i comuni supportino ancora il commercio, che ne ha bisogno".

 

Necrologie