Cultura

Un percorso fotografico per conoscere la storia di Barzanò

50 cartelli distribuiti sul territorio comunale per un percorso di oltre 10 chilometri

Un percorso fotografico per conoscere la storia di Barzanò
Casatese, 23 Agosto 2020 ore 12:50

Il suggerimento agli abitanti di Barzanò che sono rimasti anche in questi giorni d’agosto in Paese è arrivato dal Comune tramite il “ il Barzanese”: realizzare una camminata salutare  per conoscere o riscoprire il proprio passato attraverso un percorso fotografico.

Il percorso fotografico

50 cartelli distribuiti sul territorio comunale per un percorso di oltre 10 chilometri alla riscoperta di monumenti, edifici, attività economiche o sportive del secolo scorso. Un progetto inaugurato 6 anni fa e fortemente voluto dall’Amministrazione comunale in collaborazione con l’associazione pensionati Barzanesi

Due i percorsi che si possono intraprendere: per chi decide di fare una camminata tranquilla può scegliere il percorso rosso lungo 3 km. La partenza è dalla Piazza Mercato sale in Viale Manara, scende per il Parco delle Rimembranze, imbocca via Garibaldi e si dirige verso la Canonica. Poi via delle Ortensie, la Biblioteca, via Marconi, il sentiero dei “gatti” dietro il cimitero comunale e infine il tratto di via Papa Giovanni che riporta al punto di arrivo in Piazza Mercato.

percorsoPer chi invece è abituato a camminare potrà optare per il percorso giallo lungo 7,5 km. La partenza è dal parcheggio delle piscine di Villanova e si toccano tutte le frazioni più importanti del paese. Villanova , Dagò, Torricella, S.Feriolo passando per il campo di calcio Figliodoni. Dopo il Consorzio Agrario ecco la Cappella di Luciano Manara, poi verso il centro paese, la Chiesa Parrocchiale. Infine via Da Vinci la via delle scuole, Cascina Gallo e il sentiero omonimo che si dirige verso Torrevilla, la discesa e l’arrivo alle piscine.

Nelle mappe che si possono scaricare sul sito del comune sono indicati anche i punti di interesse.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia