Cultura

Matilde Gioli, un’ospite di punta al Lecco Film Fest FOTO

"Partecipare ad un festival di cinema al nord, nelle mie zone è una figata" ha commentato senza troppi peli sulla lingua.

Matilde Gioli, un’ospite di punta al Lecco Film Fest FOTO
Lecco e dintorni, 01 Agosto 2020 ore 12:12

La milanese Matilde Gioli è stata entusiasta di essere la protagonista della seconda serata del Lecco Film Fest. “Partecipare ad un festival di cinema al nord, nelle mie zone è una figata” ha commentato senza troppi peli sulla lingua.

LEGGI ANCHE: Maria Grazia Cucinotta incanta Lecco: “Essere qui è meraviglioso e non scontato” FOTO

Matide Gioli, stella tra le stelle del Lecco Film Fest

La giovane attrice che si è rivelata in Il capitale umano di Paolo Virzì e che negli ultimi mesi è stata tra le interpreti della popolare serie di Rai 1 Doc – Nelle tue mani,  è stata ospite ieri sera, venerdì, intervistata da Angela Prudenzi giornalista e membro del comitato di selezione della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia e collaboratrice della Rivista del Cinematografo)  sul tema “Il futuro: nelle tue mani?” prima di veder proiettato il film “La casa di famiglia” di cui è interprete . La famiglia ricorre spesso nelle sue parole, perfino quando le si chiede di elencare i propri modelli femminili: “La mia eroina è Samantha Cristoforetti perché sono sempre stata attratta dal mondo della scienza. Per il mondo del cinema, invece, sto scoprendo la strepitosa Anna Magnani. Ma il mio modello assoluto è e sarà sempre mia mamma”.

La lista delle donne che stima e ammira, però, è molto più lunga: “Ci sarebbero tantissime donne di fantasia e non che meriterebbero di veder raccontata la propria storia. Purtroppo il cinema italiano è ancora troppo maschilista. Il problema nasce dalla scrittura delle sceneggiature, che non parlano di donne. Sarebbe bello per noi poter essere protagoniste dei film e non solo le figlie e mogli di”.

11 foto Sfoglia la gallery
Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia