Cultura
Un novembre ricco

Grandi ospiti a "Grandangolo": in Brianza Gianni Biondillo, Duccio Canestrini e Riccardo Rao

Importanti ospiti alla rassegna di paesaggi in programma fino al 12 dicembre

Grandi ospiti a "Grandangolo": in Brianza Gianni Biondillo, Duccio Canestrini e Riccardo Rao
Cultura Meratese, 02 Novembre 2022 ore 15:44

Dall’incontro con il professore di Storia medievale Riccardo Rao alla serata in compagnia del noto scrittore e architetto Gianni Biondillo, passando per gli ormai celebri “Trofei di viaggio” raccontati dall’antropologo Duccio Canestrini. Dopo aver già ospitato, nelle scorse settimane, personalità di primo piano come lo storico ambientale Marco Armiero, il professore di Colture arboree all’Università di Palermo Giuseppe Barbera e l’architetto Annalisa Metta, continua con tre incontri con ospiti altrettanto importanti “Grandangolo”, la rassegna di paesaggi in programma fino al 12 dicembre e dedicata, quest’anno, ai paesaggi d’Italia, raccontati attraverso un viaggio nello spazio e nel tempo.

Grandi ospiti per il novembre di "Grandangolo": in Brianza Gianni Biondillo, Duccio Canestrini e Riccardo Rao

Un’iniziativa organizzata da Daniele Frisco nell’ambito del progetto “Album – Brianza paesaggio aperto” e che sta proponendo in diversi comuni della Brianza lecchese un cartellone di appuntamenti pensato per indagare il concetto di paesaggio, aprire lo sguardo e portare alla scoperta di ambienti diversi. A condurre in questo viaggio lungo la Penisola italiana e attraverso i secoli importanti personalità del mondo della Cultura, in arrivo da diverse parti del Paese e non solo per contribuire a una riflessione sul paesaggio il più possibile ampia e multidisciplinare.

Tre, come detto, gli appuntamenti in cartellone per il mese di novembre, a partire dall’incontro con il professore di Storia medievale all’Università degli Studi di Bergamo Riccardo Rao, atteso per l’8 novembre alle 21 nella sala consiliare di Imbersago. Con una conferenza dal titolo “Alle origini del Belpaese: paesaggi del Medioevo”, Riccardo Rao guiderà il pubblico in un viaggio tra castelli e chiese, città e villaggi, boschi e campi, foreste dei re e beni comuni, il tutto mettendo in luce la capacità dell’uomo del Medioevo di costruire paesaggi pensati su misura per le collettività.

Riccardo Rao

Si raggiunge Villa Facchi di Casatenovo, invece, sabato 19 novembre alle 17 per l’incontro in compagnia dell’antropologo e viaggiatore Duccio Canestrini, che con il suo libro divenuto celebre “Trofei di viaggio” (Bollati Boringhieri) porta alla scoperta del mondo dei souvenir: piccoli mostri, meravigliose e orrende stranezze che hanno affascinato i viaggiatori sin dall’antichità. Un incontro che prenderà in esame quel fenomeno che, esattamente come nell’Italia del Grand Tour con i «predatori» di opere d’arte, ci vede arraffare, oggi, irresistibili cianfrusaglie sui baracchini acchiappa-turisti.

Duccio Canestrini

Ultimo appuntamento di novembre quello fissato per mercoledì 30 alle 21 a Cascina Maria di Paderno d’Adda: atteso lo scrittore, architetto, psicogeografo e docente all’Accademia di Architettura di Mendrisio Gianni Biondillo, che per l’occasione parlerà del suo libro fresco di stampa: “Sentieri metropolitani” (Bollati Boringhieri). Un volume con cui Biondillo racconta la sua esperienza pluriennale di camminatore delle metropoli del mondo, per comprendere il paesaggio contemporaneo fuori dai suoi luoghi comuni e restituirgli identità mediante l’indagine e la narrazione.

Gianni Biondillo

Informazioni 

Tutti gli appuntamenti sono a ingresso libero fino a esaurimento posti.

Ideazione e direzione: Daniele Frisco. Coordinamento e Ufficio stampa: Valentina Sala.

“Grandangolo” proseguirà fino al 12 dicembre. Qui è possibile sfogliare il programma completo: https://ita.calameo.com/books/0011065084ec002e1d62c.

Per maggiori informazioni e per aggiornamenti sulle attività di “Album – Brianza paesaggio aperto”: www.villagreppi.it/album, Facebook e Instagram: @albumbrianza.

Album – Brianza paesaggio aperto

 E' un progetto realizzato dall'associazione BRIG con il coordinamento istituzionale del Consorzio Brianteo Villa Greppi e il sostegno di Lario Reti Holding e Fondazione Comunitaria del Lecchese ("Fondo per lo sviluppo del territorio provinciale lecchese”). Coinvolge i seguenti Comuni del territorio meratese e casatese: Airuno, Imbersago, Merate, Montevecchia, Osnago, Robbiate, Paderno d'Adda; Barzago, Barzanò, Bulciago, Casatenovo, Cassago, Cremella, Missaglia, Monticello Brianza, Sirtori, Viganò.

 

Seguici sui nostri canali
Necrologie