Cronaca
Trasportata al Buzzi in elicottero

Ustionata dall'acqua bollente: bimba di un anno in prognosi riservata

Il terribile incidente domestico è avvenuto ieri a Valmadrera

Ustionata dall'acqua bollente: bimba di un anno in prognosi riservata
Cronaca Lecco e dintorni, 18 Ottobre 2021 ore 07:43

E’ ricoverata in prognosi riservata in un letto del reparto pediatrico dell’ospedale Buzzi di Milano la bimba di poco più di un anno rimasta gravemente ustionata ieri, domenica a Valmadrera.

Ustionata dall'acqua bollente: bimba di un anno in prognosi riservata

La piccola, vittima di un terribile incidente domestico, versa in condizioni estremamente gravi, ma fortunatamente non sarebbe in pericolo di vita. Tutto è successo intorno all’ora di pranzo in un appartamento di via Sabatelli. La bimba, nata nell’agosto dello scorso anno, stava giocherellando. In casa con lei c’erano il papà, un 30enne di origini ivoriane, e la mamma che di anni ne ha 25.

E’ bastato un attimo di distrazione dei genitori, una maledetta frazione di secondo, perché la piccola sgattaiolasse da sola in cucina. Lì ha afferrato il filo elettrico di un fornelletto sopra al quale c’era una pentola di acqua bollente che si è rovesciata addosso alla cucciola.

Il liquido ad altissima temperatura le ha provocato ustioni di secondo e terzo grado sul tronco e sulle braccia. Straziati dalle urla di dolore della figlia i genitori hanno immediatamente chiesto aiuto. Considerata la gravità della situazione la centrale operativa ha immediatamente dirottato a Valmadrera l’eliambulanza con a bordo l’equipe medica.

Dopo le prime tempestive cure la bambina è stata trasportata in elicottero a Milano dove è stata ricoverata. In merito alla vicenda sono stati allertati anche i Carabinieri che sono intervenuti sul posto.

LEGGI ANCHE Tragico schianto all'alba: senza scampo Leonardo Gerenzani, aveva solo 24 anni

Necrologie