Cronaca
Dolore

E' Alessandro Bisi, 21 anni, la vittima della tragedia sul Legnone. Sospese le operazioni di recupero della salma

La salma del giovane è stata individuata alla base del canale Ovest

E' Alessandro Bisi, 21 anni,  la vittima della tragedia sul Legnone. Sospese le operazioni di recupero della salma
Cronaca Valsassina, 05 Gennaio 2022 ore 14:23

Tragico epilogo: trovato senza vita il 21enne disperso sul Legnone. Il corpo del  giovane escursionista di Saronno, Alessandro Bisi,  è stato individuato alla base del canale Ovest nella tarda mattinata di oggi, mercoledì 5 gennaio 2022, dai soccorritori che da ieri stavano battendo palmo a palmo la cima del monte tra Pagnona e Premana.  Per lui non c'è stato nulla da fare. Appassionato di montagna ed escursionismo, il 21enne era iscritto al CAI di Saronno e membro del gruppo scout Agesci cittadino.

Alessandro Bisi

Tragico epilogo: trovato senza vita il 21enne disperso sul Legnone

Sarà ora compito delle forze dell'ordine ricostruire con esattezza i contorni del dramma che si è poi tramutato in tragedia. Secondo una  prima ricostruzione dell’accaduto il giovane è precipitato dall’alto, probabilmente dalla cima.  Al momento, a  causa di condizioni meteorologiche avverse, sono sospese le operazioni di recupero della salma. L'intervento avverrà non appena la situazione lo renderà possibile, in base all’evoluzione del tempo nelle prossime ore.

 

Quel che è certo è che il saronnese era  partito lunedì da casa con l'intenzione di fare una escursione in Alta Valle. Aveva avvisto i familiari che avrebbe trascorso la notte fuori casa. Secondo i suoi programmi però avrebbe dovuto far rientro nella tarda mattinata di ieri. Non vendendolo tornare e non riuscendo a mettersi in contatto con lui i genitori, nel pomeriggio, hanno chiesto aiuto.

21enne disperso

A quel punto si è messa in moto la macchina dei soccorsi. Davvero ingente la mobilitazione: in campo sono scesi decine di uomini del   Soccorso alpino  (XIX Delegazione Lariana, Stazione di Valsassina - Valvarrone), il Sagf - Soccorso alpino Guardia di finanza di Sondrio, e diverse squadre dei Vigili del fuoco.

Le operazioni  di ricerca, nonostante le pessime condizioni meteo, tra neve e vento, sono proseguite incessantemente per tutta la notte. Stamattina poi l'area è stata ripetutamente  sorvolata, oltre che dai droni già utilizzati ieri,  anche dall'elicottero Drago dei Vigili del fuoco.

I soccorritori non si sono risparmiati, hanno lottato contro il tempo e contro le condizioni meteo fino a quando le speranze di trovare in vita il giovanissimo si sono infrante di fronte al corpo senza vita.

 

Necrologie