Dolore infinito

Tragedia infinita, Gioele non ce l'ha fatta: è morto il bambino travolto da un'auto

Gioele Petza, di soli 7 anni, abitava con la sua famiglia a Cernusco Lombardone. Troppo gravi le ferite riportate.

Tragedia infinita, Gioele non ce l'ha fatta: è morto il bambino travolto da un'auto
Cronaca Meratese, 11 Maggio 2021 ore 14:24

E' morto nelle scorse ore, all'ospedale di Bergamo dove era stato trasportato d'urgenza, il piccolo Gioele Petza, 7 anni, residente con la sua famiglia a Cernusco Lombardone. Troppo gravi le ferite riportate nel tragico incidente avvenuto  nel pomeriggio di giovedì davanti alla caserma dei Vigili del fuoco, in via degli Alpini a Merate.

Tragedia infinita, Gioele non ce l'ha fatta: è morto il bambino travolto da un'auto

Le condizioni del bambino, travolto da un'auto, insieme alla mamma Jenny, 38 anni e alla sorella maggiore Giorgia di 12 anni, erano apparse immediatamente  disperate. Il piccolo era stato ventilato sul posto e trasferito in elicottero a Bergamo dove i medici si sono prodigati per salvarlo ma  oggi le speranze  di una sua ripresa si sono tragicamente spezzate.

L'incidente

Il tragico episodio è accaduto giovedì 6 maggio 2021, poco prima delle 16.30 in via degli Alpini a Merate, esattamente di fronte alla caserma dei Vigili del fuoco. Gioele, la mamma e la sorella sono stati investiti mentre si trovavano marciapiede. In un primo momento, stando al racconto di un cittadino pakistano di 38 anni, residente a Carnate, aveva preso corpo l’ipotesi dell’auto pirata: il testimone aveva infatti raccontato di una vettura di colore scuro che, dopo aver urtato la sua Fiat Punto vecchio modello, aveva e travolto la famigliola, dandosi poi alla fuga.

Il racconto dell'auto pirata

Un racconto che presentava diverse lacune e che evidentemente non ha convinto Carabinieri e Polizia Locale, intervenuti sul posto per rilevare la dinamica dei fatti. Le forze dell'ordine hanno quindi che hanno ricostruito come in realtà l’investitore fosse proprio il pakistano, che è stato denunciato.

 

 

 

Necrologie