Cronaca
Baby gang

Rubano il cellulare sul treno ad un minorenne: nei guai due giovanissimi

Il fatto è avvenuto nel pomeriggio del 18 maggio sul treno partito da Como e diretto a Lecco.

Rubano il cellulare sul treno ad un minorenne: nei guai due giovanissimi
Cronaca Lecco e dintorni, 26 Maggio 2022 ore 09:56

Rubano il cellulare sul treno ad un minorenne: nei guai due giovanissimi, uno dei quali residenti in provincia di Lecco. Si sono infatti concluse le indagini del Comando di Polizia Locale di Cantù che ha proceduto a deferire all'Autorità giudiziaria due giovani per il reato di furto con strappo, con l'aggravante di aver commesso il fatto su un mezzo pubblico.

LEGGI ANCHE Vagoni e dimezzati e ressa sui treni: interviene la polizia

Rubano il cellulare sul treno ad un minorenne: nei guai due giovanissimi

Come riportano i colleghi di primacomo.it tratta di un ragazzo sudafricano, di anni 19, residente in provincia di Lecco ed un italiano, anch’egli di anni 19, residente a Cantù. La vittima è un minorenne, di nazionalità italiana, residente in provincia di Como, al quale è stato sottratto con violenza il proprio cellulare a bordo del treno. Il fatto è avvenuto nel pomeriggio del 18 maggio sul treno partito da Como e diretto a Lecco.

Alla fermata della stazione di Cantù, è intervenuta una pattuglia della polizia locale, che ha acquisito informazioni dalla parte offesa e a ha diramato tempestivamente le ricerche degli autori del reato.

Le conseguenti attività di polizia giudiziaria hanno portato ad individuare i due soggetti, che dovranno rispondere ora alla giustizia. Tale attività è stata condotta nell’ambito dei controlli straordinari effettuati per contribuire al contrasto del fenomeno delle “babygang”.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie