Paura

Perseguitava la ex e la intimoriva pubblicando filmati in cui era armato: ammonito dal Questore

Episodio inquietante e non purtroppo isolato: tre i casi scoperti solo nell'ultimo periodo

Perseguitava la ex e la intimoriva pubblicando filmati in cui era armato: ammonito dal Questore
Lecco e dintorni, 24 Settembre 2020 ore 19:04

Perseguitava la ex e la intimoriva pubblicando filmati in cui era armato: ammonito dal Questore di Lecco. E non è il solo. Sì perchè nell’ultimo periodo sono stati tre gli uomini che si sono resi responsabili di atti persecutori nei confronti delle ex compagne conviventi.

Perseguitava la ex e la intimoriva pubblicando filmati in cui era armato: ammonito dal Questore

Tutte vicende drammatiche, tutte storie dolorose, ma senza dubbio la più inquietante, che ha  mobilitato gli uomini della Polizia è proprio quella dell’uomo che, probabilmente per rendere più credibili i suoi atti di persecuzione, aveva pensato bene di postare sui social foto e filmati in cui era intento a maneggiare una pistola. Un arma che per altro non risultava regolarmente detenuta. A quel punto gli agenti si sono presentati a casa sua per un perquisizione e hanno scoperto che, fortunatamente, son si trattava di una vera pistola  ma di una scacciacani.

Cosa prevede il decreto di ammonimento

Con il decreto di ammonimento il Questore  diffida diffida il persecutore “ad avere un comportamento conforme alla legge e ad astenersi dal compiere ulteriori atti persecutori ai danni della vittima o di terzi ad essa in qualche modo legati”. L’autore dello stalking viene quindi convocato ed ammonito verbalmente dal Wuestore con la conseguenza che se lo  dovesse reiterare i suoi comportamenti persecutori rischierebbe di finire sotto processo con la possibilità di vedersi aumentare la pena ai sensi del terzo comma dell’articolo 8 del decreto legge n. 11/2009.

 

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia