Penne nere

Panettone degli alpini per sostenere le iniziative anti Covid e la ristrutturazione della chiesetta del Battaglione Morbegno

Ancora una volta alpini in campo

Panettone degli alpini per sostenere le iniziative anti Covid e la ristrutturazione della chiesetta del Battaglione Morbegno
Lecco e dintorni, 02 Novembre 2020 ore 10:55

Anche in questo anno particolarmente difficile, gli Alpini guardano avanti e pensano al Natale. E’, infatti, già possibile prenotare il “Panettone e pandoro degli alpini”, con un’offerta minima di 10 euro.

LEGGI ANCHE Coronavirus, oggi riapre l’ospedale in fiera di Bergamo con i primi 4 pazienti

 

Panettone degli alpini per sostenere le iniziative anti Covid e la ristrutturazione della chiesetta del Battaglione Morbegno

L’iniziativa, avviata nel 2016 e che sin dall’inizio permette di sostenere progetti solidali, quest’anno sarà dedicata all’emergenza Coronavirus. I proventi della vendita di panettoni e pandoro saranno in parte destinati a sostenere opere anti COVID-19, curate della Sede Nazionale; mentre un’altra parte dei fondi verrà impegnata per l’ultimazione degli interventi di riqualificazione della zona sacra intorno alla Chiesetta Votiva del Battaglione Morbegno, al Pian delle Betulle.

Panettoni e pandori saranno venduti nella tradizionale confezione di latta. “Latta che nell’edizione 2020 vuole rappresentare la figura dell’Alpino, il suo essere sempre presente e attivo, come ha dimostrato anche durante l’emergenza COVID-19. Sul corpo della confezione, in rilievo, è raffigurato un tracciato elettrocardiogramma a rappresentare il grande CUORE ALPINO” spiegano dall’Ana di Lecco. “Queste confezioni non sono destinate solo ai soci Ana, ma possono essere acquistate anche dalla popolazione che, per la prenotazione, potrà rivolgersi ai vari Gruppi Alpini del territorio.  La disponibilità di panettoni e pandoro è limitata, quindi è consigliato prenotare al più presto la propria confezione”.

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia