Cronaca
In Brianza

"Milanisti ebrei", l'incredibile post del vice comandante della Polizia Locale

L'espressione utilizzata dall'agente e super tifoso dell'Inter sui social network . "Linguaggio da ultras, l'antisemitismo non c'entra nulla".

"Milanisti ebrei", l'incredibile post del vice comandante della Polizia Locale
Cronaca Brianza, 26 Aprile 2022 ore 13:41

Incredibile uscita del vice comandante della Polizia Locale di Seregno, Massimo Vergani.  I milanisti definiti "ebrei" in un post pubblicato dopo il derby di Coppa Italia vinto dall’Inter sul Milan con un rotondo 3-0. Anche in precedenti post aveva utilizzato la stessa espressione. "Solo un linguaggio da ultras", spiega l'agente.

Il vice comandante sui social: "Milanisti ebrei"

Bufera sul vice comandante della Polizia LocaleMassimo Vergani, super tifoso dell'Inter in piena lotta per lo scudetto. Come riportano i colleghi di primamonza.it in un post pubblicato dopo il recente derby di Coppa Italia vinto per 3-0 dall'Inter sul Milan, l'agente ha definito "ebrei" i milanisti. "Finalmente si ritorna nella posizione naturale di dominio sugli ebrei", si legge nel commento del giovane agente, in forza al Comando locale dal 2018. Anche in precedenti post sul profilo personale il vice commissario aveva utilizzato la stessa colorita espressione, che a molti seregnesi è parsa inopportuna soprattutto nei giorni precedenti le celebrazioni del XXV Aprile.

L'agente spiega: "Linguaggio da ultras"

"Sono abbastanza colorito quando si parla dell'Inter, perché per me non è soltanto una squadra di calcio ma uno stile di vita - il commento dell'agente, sul quale sono piovute non poche critiche - La sottocultura ultras sa benissimo che affiancare il soprannome ebrei ai milanisti non c'entra nulla con l'antisemitismo, con la Shoah e con la storia, ma è soltanto dispregiativo, cioè persone poco affidabili". L'agente Vergani ha aggiunto che è disposto a non utilizzare più questa espressione qualora rappresentasse un problema per il Corpo di Polizia Locale.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie