Lutto

Merate colpita dalla morte di Pietro Rozza

Ha dedicato la sua vita a lavorare impiegato nel comparto spedizioni del Corriere della Sera ma soprattutto nell'accudire il figlio Stefano, affetto da tetraparesi spastica in seguito a un grave incidente avvenuto nel 1988

Merate colpita dalla morte di Pietro Rozza
Meratese, 01 Ottobre 2020 ore 19:01

Ha chiuso gli occhi per sempre nella serata di ieri, mercoledì 30 settembre 2020, in un letto dell’ospedale di Merate, Pietro Rozza, 70 anni. Alpino e meratese benemerito (nel 2014 l’ex sindaco Giovanni Battista Albani aveva insignito lui e la moglie dell’Ambrogino), ha dedicato la sua vita a lavorare impiegato nel comparto spedizioni del Corriere della Sera ma soprattutto nell’accudire il figlio Stefano, affetto da tetraparesi spastica in seguito a un grave incidente avvenuto nel 1988.

L’addio a Pietro Rozza

Ricoverato in mattinata in seguito ad un aggravamento delle sue condizioni di salute, Piero, come tutti lo chiamavano, ha esalato l’ultimo respiro in serata senza riuscire a salutare per un’ultima volta l’adorata moglie Luisa. “Quando sono arrivata al Mandic, chiamata dai medici, ormai era già morto – ci ha raccontato con rara forza d’animo la moglie – Erano ormai tre mesi che era allettato e questo ha contribuito a peggiorare le sue condizioni di salute ma non immaginavo che sarebbe morto dalla mattina alla sera”.

La battaglia al fianco del figlio Stefano

La sua battaglia per la vita, Piero aveva smesso di combatterla molto tempo prima, quattro anni fa, con la scomparsa dell’amatissimo figlio Stefano, morto all’età di 44 anni dopo aver vissuto per 28 lunghi anni in stato vegetativo a seguito di uno spaventoso incidente stradale occorsogli all’età di 16 anni a San Giovanni Rotondo dove si trovava con un amico e i genitori di lui. Da che Stefano se n’era andato, ci ha confidato la moglie Luisa, “Piero si era bloccato”. Grande la commozione per la sua scomparsa in città, dove Rozza era conosciutissimo e ben voluto. Il funerale verrà celebrato sabato 3 ottobre nella chiesa parrocchiale di Merate alle 11.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia