A villa d'Almè

Malore mentre gioca a calcio, 16enne salvato dal defibrillatore

Il ragazzino è ricoverato al Papa Giovanni

Malore mentre gioca a calcio, 16enne salvato dal defibrillatore
Cronaca Isola, 06 Settembre 2021 ore 14:21

Sono stabili le condizioni del ragazzo di 16 anni ricoverato da sabato (4 settembre) all’ospedale Papa Giovanni XXIII, dopo aver avuto un arresto cardiaco mentre stava giocando a calcio con gli amici al campo sportivo di Villa d’Almè. Il giovane è stato salvato grazie al tempestivo utilizzo del defibrillatore.

LEGGI ANCHE Tragedia in gita: meratese cade dalle scale in piazza e muore sul colpo

Malore mentre gioca a calcio, 16enne salvato dal defibrillatore

Il giovane, come riportano i colleghi di primabergamo.it,  durante la partita si era fermato dicendo agli altri di essere stanco, ma quando si stava avviando verso la gradinata per rifiatare si è accasciato a terra, perdendo i sensi. Mentre gli amici lanciavano l’allarme, in attesa dell’ambulanza, un tecnico della società sportiva è intervenuto tempestivamente, correndo a prendere il defibrillatore e rianimando il ragazzo.

Al campo sportivo di via Ronco Basso si sono precipitate un’ambulanza della Croce Rossa di Villa d’Almè e un’auto medica da Bergamo, che hanno trasportato d’urgenza l’adolescente, che respirava, all’ospedale Papa Giovanni. Pare che un anno fa il ragazzo avesse avuto un problema simile.

Necrologie