Merate

L’assessore Casaletto sulle tasse: “Tagli sull’Imu e la Tari è rinviata”

Sgravi fiscali in città per pesare meno sui cittadini che vivono un momento di difficoltà.

L’assessore Casaletto sulle tasse: “Tagli sull’Imu e la Tari è rinviata”
Meratese, 19 Aprile 2020 ore 10:00

L’assessore alle Finanze del Comune di Merate, Alfredo Casaletto, fa il punto della situazione sulle tasse, aggiornando la cittadinanza sulle misure messe in atto per tutelare chi vive un momento di difficoltà con un videomessaggio sulla pagina Facebook Più Prospettiva.

Tasse: ecco le novità a Merate

Da un lato il rinvio della Tari, l’azzeramento dell’Imu per le abitazioni date in comodato d’uso ai parenti in linea diretta e la sospensione dei canoni di locazione. Dall’altro la richiesta all’Anci di poter utilizzare l’avanzo di amministrazione per intervenire sulle minori entrate e di sospendere il pagamento dei leasing. Lavora su due fronti, l’assessore al Bilancio Alfredo Casaletto, con l’obiettivo, in piena emergenza sanitaria ed economica, di salvare i proverbiali capra e cavoli: concedendo cioè ai cittadini meratesi alcuni importanti sgravi fiscali, ma al tempo stesso preservando i delicati equilibri delle finanze di Palazzo Tettamanti. «Il vero problema è sostanzialmente uno solo: che un Comune virtuoso come il nostro, che ha un avanzo di amministrazione di 9,5 milioni di euro, non lo può utilizzare per coprire le minori entrate ma solo, in parte, per le spese – ha argomentato l’assessore – Abbassare le tasse risulta quindi molto più complicato, anche se qualche leva siamo riusciti a muoverla. C’è un altro aspetto, che è tutt’altro che secondario: Abi, Anci e Upi hanno siglato l’accordo per sospendere di dodici mesi il pagamento della quota capitale dei mutui. Purtroppo noi non ne traiamo beneficio, perché non abbiamo mutui ma tre leasing (piscina, scuola di Montello e il parcheggio del municipio): chiederemo ad Anci di spingere perché l’accordo venga esteso anche ai leasing, perché probabilmente altri Comuni si trovano nelle nostre condizioni. Una sospensione dei leasing ci permetterebbe di risparmiare, per quest’anno, ben 400mila euro».

Rinviata la Tari, tagli sull’Imu e sugli affitti

Posto però che non è detto che queste condizioni si realizzino, Casaletto di concerto con il resto della Giunta di Massimo Panzeri ha stabilito alcuni sgravi per la popolazione meratese. «Abbiamo ufficializzato il rinvio del pagamento della Tari al 30 settembre, con la possibilità di pagarla in due rate: una appunto il 30 settembre e la seconda il 16 dicembre – ha confermato Casaletto – Abbiamo inoltre deciso di azzerare per il 2020 l’Imu sulle abitazioni date in comodato d’uso ai parenti in linea diretta e abbiamo inoltre sospeso tutti i canoni di locazione degli immobili comunali: è il caso ad esempio di Gestisport per quanto riguarda la piscina, delle società sportive che usufruiscono delle palestre, di Artee20 e del Caffè concerto all’Area Cazzaniga, ecc. Ci piacerebbe abbassare l’Imu anche per gli altri immobili, ci rendiamo conto che daremmo una grossa mano ad esempio alle categorie dei commercianti e degli artigiani, ma in questo momento non siamo in grado di farlo».
Sono molte, del resto, le entrate previste a bilancio che non si concretizzeranno. «Consideriamo che il 2020 per il Comune sarà un anno estremamente difficile: siamo fermi con gli accertamenti fiscali, quindi difficilmente riusciremo a recuperare grosse cifre dagli anni scorsi; non stiamo incassando la Tosap dagli ambulanti; non stiamo incassando il pagamento della sosta dei parcheggi. Sembrano voci trascurabili, ma non lo sono affatto. L’obiettivo è quello di cercare in tutti i modi di abbassare ulteriormente la pressione fiscale, sia sulle famiglie che sulle attività: ce la metteremo tutta, ma per ora non siamo in grado di fare ulteriori promesse», ha concluso Casaletto.

Leggi anche:

Rsa Olgiate: i decessi sono 28, riaprono le visite 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia