Menu
Cerca
Lutto

Lacrime per l’ultimo saluto a don Luca Pozzoni

Il sacerdote era originario di Pagnano (frazione di Merate)

Lacrime per l’ultimo saluto a don Luca Pozzoni
Cronaca Meratese, 13 Marzo 2021 ore 11:39

La comunità si è riunita a San Bernardino, questa mattina, per l’ultimo saluto a don Luca Pozzoni, il sacerdote salesiano si è spento nella prima mattina di mercoledì a 47 anni. A raccontare l'accaduto sono i colleghi di primabrescia.it.

Lacrime per l’ultimo saluto a don Luca Pozzoni

La famiglia, gli amici e poi una intera comunità. Quella salesiana, ma anche quella clarense. Questa mattina a San Bernardino è stato dato l’ultimo saluto a don Luca Pozzoni. Il sacerdote salesiano è venuto a mancare mercoledì mattina dopo aver lottato per qualche anno contro la malattia. Don Luca era originario di Pagnano (Merate) e, in località san Giorgio, ed è arrivato a Chiari nel 2015. Finchè ha potuto ha ricoperto il ruolo di responsabile dell’oratorio di San Bernardino. Prima, invece, era stato direttore dell’oratorio di Arese, nel Milanese.

Le esequie

Tutto è stato predisposto per la Messa nella palestra di Samber. Inoltre, anche fuori, sono state aggiunte le sedie e attivati gli autoparlanti. La cerimonia, così come il rosario di ieri sera, è visibile anche in streaming su tutti i canali di San Bernardino.

La funzione

Un silenzio assordante questa mattina nella palestra e in tutto l’oratorio in attesa del vescovo Pierantonio Tremolada che ha celebrato la funzione. Al suo arrivo il vescovo ha salutato i cari genitori di don Luca. Presenti centinaia di giovani e di persone, opportunamente distanziate, tra la palestra e gli spazi esterni. La funzione è anche stata trasmessa in streaming. Il dolore per la scomparsa di un sacerdote che ha fatto tanto per la comunità è evidente. Presenti tutti i salesiani che hanno voluto ringraziare il vescovo per la sua presenza ma anche i sacerdoti della parrocchia dei santi Faustino e Giovita di Chiari. Presenti anche numerosi esponenti dell’amministrazione comunale. Canta la Piccola Accademia di musica di San Bernardino.

«La fede ci permette di guardare alla fine di questa vita con la consapevolezza che solo la stessa fede ci consola. Non entriamo nel buio, ma nella luce della casa del padre – ha dichiarato il vescovo – Nella prospettiva di don bosco, lui è stato un grande educatore. Con Luca in nome del signore si è preso cura degli altri. Ha lasciato una traccia preziosa e luminosa».

 

7 foto Sfoglia la gallery
Necrologie