Menu
Cerca
L'appello di una mamma

In questo terribile 2020 ha perso il figlio di 19 anni: “Il mio Natale con un sedia vuota. Godetevi ogni istante coi vostri ragazzi”

"Non importa se non sono i più bravi della classe, se hanno preso un 5 di troppo. Non importa se vi fanno disperare, se non ascoltano, se non ubbidiscono. Sono lì con voi e questa è la più grande fortuna che potete avere, quindi non sprecate tempo a litigare, a discutere perché il tempo è qualcosa di prezioso che non possiamo permetterci di sprecare"

In questo terribile 2020 ha perso il figlio di 19 anni: “Il mio Natale con un sedia vuota. Godetevi ogni istante coi vostri ragazzi”
Cronaca Casatese, 22 Dicembre 2020 ore 10:33

Una anno che definire duro per tutti è un eufemismo. Un anno doloroso per tanti, ma per alcuni è stato straziante. Troppi i lutti, legati all’emergenza sanitaria ma non solo. Madri, sorelle, padri, zii, nonni sono andati avanti riempiendo di lacrime gli occhi die loro cari. Non esiste una gerarchia della sofferenza, ma quello che prova un genitore quando perde un figlio è forze indescrivibile. Lo sa bene Anna Sarnataro, la mamma di Davide Di Carlantonio, il giovane di  Nibionno di 19 anni morto all’improvviso  a luglio.E proprio da questa madre coraggiosa. che ha creato un progetto dedicato al figlio (clicca qui)  arriva un appello in vista del Natale:  “A voi che avete la fortuna di avere tutti i vostri figli accanto chiedo di godervi ogni singolo istante di quel giorno e di quelli a venire”

In questo terribile 2020 ha perso il figlio di 19 anni: “Il mio Natale con un sedia vuota. Godetevi ogni istante coi vostri ragazzi”

A pochi giorni dal questo triste Natale vorrei scrivervi un messaggio che nasce dal mio cuore colmo di dolore.
Molte di voi mi conoscono e sanno che il 4 luglio di quest’ anno, mio figlio Davide di soli 19 anni è salito al cielo durante il sonno. Insieme a lui, non posso non pensare alle due ragazze Veronica e Beatrice  ( Bea Ceraudo, morta in un incidente stradale a novembre) sempre a 19 anni hanno lasciato questa Terra senza volerlo. A 19 anni hai solo il diritto e la voglia di vivere e di iniziare a mettere insieme le idee per costruirti un futuro, l università, magari un primo grande amore. Intorno al mio tavolo il giorno di Natale ci sarà una sedia vuota e nonostante il mio impegno per preservare le mie figlie da questo immenso dolore, sarà una giornata difficile e da dimenticare.
A voi che avete la fortuna di avere tutti i vostri figli accanto chiedo di godervi ogni singolo istante di quel giorno e di quelli a venire. Non importa se i biscotti saranno un po’ bruciati e l arrosto non è venuto benissimo. Non importa se non tutti i regali sono arrivati in tempo, se riceverete regali che non vi piacciono. Non importa se non siete riuscite ad andare dalla parrucchiera, se vi sporcheranno il vestito nuovo con le loro manine appiccicose. Il regalo più bello è la vostra famiglia, piccola o grande che sia, coccolate i vostri bambini più del dovuto, baciateli, godeteveli. Non importa se non sono i più bravi della classe, se hanno preso un 5 di troppo. Non importa se vi fanno disperare, se non ascoltano, se non ubbidiscono. Sono lì con voi e questa è la più grande fortuna che potete avere, quindi non sprecate tempo a litigare, a discutere perché il tempo è qualcosa di prezioso che non possiamo permetterci di sprecare. Costruitevi ricordi bellissimi perché oggi è solo grazie a questi ricordi se riesco a sopravvivere…vivere è un’altra cosa.
Buon Natale a tutti e un saluto particolare a tutte le famiglie che vivranno queste feste con un lutto nel cuore.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Necrologie
Idee & Consigli