Barzanò

I ragazzi delle medie incontrano “virtualmente” l’Associazione “Il Tuo Cuore La Mia Stella”

La classe 3^C della scuola secondaria Fermi di Barzanò si è interfacciata a distanza con Marco Galbiati per parlare del tema della donazione degli organi

I ragazzi delle medie incontrano “virtualmente” l’Associazione “Il Tuo Cuore La Mia Stella”
Casatese, 11 Maggio 2020 ore 13:26

È stata una grande occasione di riflessione l’incontro “virtuale” che ha visto protagonisti i ragazzi della 3^C della scuola secondaria di Barzanò e Marco Galbiati (presidente dell’Associazione Il Tuo Cuore La Mia Stella) nella giornata del 7 maggio 2020. La conferenza si è concentrata sul tema della donazione di organi ed è stata una toccante testimonianza sul valore dell’amicizia e della vita.

LEGGI ANCHE: Rubata al cimitero di Barzanò la bandiera esposta per ricordare le vittime Covid-19

Marco Galbiati ha spiegato ai ragazzi l’importanza della donazione di organi

L’incontro è iniziato con un ringraziamento da parte degli alunni verso Marco Galbiati per aver condiviso con loro la storia di suo figlio Riccardo (scomparso prematuramente) grazie alla lettura in classe del libro “Il tuo cuore, la mia stella”. I ragazzi dopo avergli donato un E-Book che raccoglie riflessioni, poesie, disegni personali hanno continuato l’incontro citando parole chiave che ben sintetizzano l’insegnamento ricevuto: determinazione, forza, famiglia, fiducia, amore, rispetto, altruismo, impegno, ricerca.
A seguire, Marco Galbiati ha tenuto un intervento toccante ed emozionante ripercorrendo tutta la storia di Riccardo, evidenziando gli insegnamenti personali che man mano ha ricavato da un’esperienza tragica come la morte del proprio figlio. In 3 anni infatti Marco è riuscito a conoscere chi aveva ricevuto gli organi di Riccardo per potergli raccontare chi era Riccardo, e tutto questo da un semplice appello tramite un post su Facebook.
L’appello infatti è stato ripreso da diverse testate giornalistiche e televisive, fino a far vivere questo emozionante incontro. Dopo è iniziato il percorso per modificare la legge 91/1999: attualmente la proposta è stata depositata in parlamento ed è iniziato l’iter che si arricchirà sicuramente durante la discussione in commissione e poi in aula.

La donazione come atto d’amore

Alla fine del racconto, l’invito rivolto a tutti i ragazzi è stato quello di riflettere sul tema della donazione degli organi come vero e proprio atto d’amore. Marco Galbiati ha sottolineato il valore e l’importanza dell’amicizia e del “dare il massimo” nella vita: due insegnamenti che gli sono stati trasmessi proprio da Ricky. Spazio poi per tutte le domande dei ragazzi: consigli, condivisione di emozioni e sensazioni anche dovute alla singolarità del periodo che stiamo vivendo.
“Questo è il primo di una serie di incontri che, a partire dal nuovo anno scolastico, saranno programmati nelle scuole medie e superiori di tutta la Lombardia con il fine di diffondere questo importante messaggio di sensibilizzazione. Ringrazio in particolare la Prof.ssa Magni per aver coordinato l’iniziativa e l’alunno Samuele che ha fortemente voluto che la sua classe fosse la prima in questo importante progetto” ha commentato Marco Galbiati.

 

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia