Cronaca
Briosco

I carabinieri hanno identificato il ladro che rubava in chiesa... ma è morto un mese e mezzo fa

E' successo questa settimana nella Brianza Monzese

I carabinieri hanno identificato il ladro che rubava in chiesa... ma è morto un mese e mezzo fa
Cronaca Brianza, 14 Luglio 2022 ore 13:39

I Carabinieri sono andati a casa sua a notificargli la misura cautelare a seguito di quattro furti messi a segno in chiesa. Peccato che fosse morto da un mese e mezzo. La singolare vicenda è raccontata da primamonza.it

I carabinieri hanno identificato il ladro che rubava in chiesa ma...

E' successo questa settimana: l'uomo, classe 1966, casa a Renate (provincia di Monza e Brianza), già noto alle forze dell'ordine per reati contro la persona e il patrimonio, era stato identificato dai Carabinieri della stazione di Besana in Brianza quale autore di quattro colpi messi a segno nella chiesa di Capriano, frazione di Briosco. Il primo il 19 dicembre, quando dall'edificio sacro erano spariti 250 euro dal cestino delle offerte; il secondo il 29 gennaio di quest'anno (sparito un pc); gli ultimi due a febbraio (rubati decoder, vasi, una borsa di tela e attrezzature del coro parrocchiale).

Era morto a maggio

Sulle sue tracce si erano messi i militari della stazione di Besana in Brianza che, a seguito di accurate indagini, hanno identificato il ladro: un milanese classe 1966, attualmente con casa a Renate. Nei giorni scorsi i Carabinieri hanno raggiunto la sua abitazione per notificargli la misura cautelare. Non ci sono riusciti perché l'uomo è morto a maggio per cause naturali.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie