Cronaca
Notte di eccessi

Halloween tra alcol e botte: raffica di interventi di sanitari e forze dell'ordine

Si è temuto il peggio per una ragazzina di soli 16 anni

Halloween tra alcol e botte: raffica di interventi di sanitari e forze dell'ordine
Cronaca Meratese, 01 Novembre 2021 ore 08:12

Notte di eccessi, di alcol e di violenza nel Lecchese. Quella di Halloween è stata una nottata  di grande lavoro per sanitari e forze dell'ordine. Tra locali e feste private,  gli intossicati per aver alzato troppo il gomito hanno fatto suonare le sirene  delle ambulanze per tutta la notte. Tra loro anche una ragazzina di 16 anni.

Halloween tra alcol e botte: raffica di interventi di sanitari e forze dell'ordine

Proprio per la giovanissima si è temuto il peggio tanto che i  sanitari si sono mobilitati per soccorrerla con il codice rosso di massima gravità. E' successo nella tarda serata di ieri, domenica 31 ottobre 2021 nella zona centrale del lungolago di Lecco, tra la piattaforma e piazza Cermenati. Altro che dolcetto o scherzetto: la ragazzina deve aver bevuto tanto da accasciarsi al suolo. Sul posto come detto si sono precipitati  i volontari della Croce San Nicolò che si sono subito resi conto che la 16enne presentava i sintomi di una intossicazione etilica. Fortunatamente  dopo le prime cure la ragazzina si è ripresa ed è stata trasportata al Manzoni di Lecco per accertamenti, ma non in gravi condizioni.

LEGGI ANCHE Provocò un incidente in Brianza, era sotto effetto di alcol e droga

E' finita in ospedale anche la serata di una 18enne che si è sentita male a Colico, in piazza Garibaldi, poco dopo mezzanotte. Anche per lei la causa del malore è stata l'eccesiva ingestione di sostanze alcoliche. La giovane è stata caricata sull'ambulanza della Croce Rossa di Colico che l'ha trasportata al nosocomio di Gravedona.

Più serie, ma fortunatamente non critiche, le condizioni di un terzo giovane, un ventenne che nel cuore della notte di Halloween ha accusato un malore in via  Statale a Osnago. Per lui la stessa diagnosi: intossicazione da alcol. A prendersi cura del 20enne e a trasportarlo al Mandic di Merate dove è arrivato in codice giallo poco dopo le 3 di questa notte, sono stati i volontari della Croce Bianca di Merate.

Sirene anche all'alba di oggi, lunedì 1 novembre. A mobilitarsi sono stati ancora una volta i volontari della Croce Rossa di Colico chiamati a intervenire intorno alle 5.30 in un bar di via Nazionale a Colico dove era stato aggredito un uomo di 71 anni. L'uomo non versa in gravi condizioni: è stato trasportato in codice verde all'ospedale di Gravedona. Sulla vicenda indagano i Carabinieri.

Necrologie