Centri estivi

Giocosport Barzanò: bilancio positivo per il centro estivo FOTO

La società sportiva: "Un grazie particolare va al Comune di Barzanò, che ha dato un contributo importante alle famiglie"

Giocosport Barzanò: bilancio positivo per il centro estivo FOTO
Casatese, 13 Agosto 2020 ore 15:14

Un’esperienza positiva e realizzata nel tempo record di soli quindici giorni. E’ il bilancio tracciato dalla società sportiva dilettantistica Giocosport Barzanò Sdd che ha organizzato il centro estivo in collaborazione con l’Amministrazione comunale.

Leggi anche: Le scuole dell’infanzia lombarde riapriranno il 7 settembre 

Il comunicato di Giocosport

Cinque settimane, dal 29 giugno al 31 luglio, che hanno permesso ad oltre 80 bambini e ragazzi di trascorrere  venticinque giorni di puro divertimento, curati e organizzati nei minimi dettagli nel rispetto delle restrizioni dettate dal COVID-19. Numerose le attività che sono state proposte ai partecipanti: svariati sport con attrezzatura specifica, particolari laboratori creativi, momenti di gioco libero e i compiti estivi. Suddivisi in piccoli gruppi e affidati a istruttori professionisti dello sport, i bambini e i ragazzi hanno potuto sperimentare tantissime attività motorie grazie agli spazi all’aperto della scuola primaria, il parco agricolo della Valletta e il parco Mézières che sono presenti sul territorio di Barzanò. Non sono mancate le giornate in piscina e la “biciclettata” dei più grandi nei boschi che hanno dato un po’ di normalità e sensazione e di svago con gli amici.

“Il merito di questo grande successo va alla minuziosa e precisa organizzazione che ha offerto ai giovani partecipanti, di età compresa dai 6 ai 13 anni, di divertirsi e sperimentare nuove e varie attività, e soprattutto di potersi ritrovare con i coetanei condividendo sorrisi dopo il lungo periodo di lockdown. Ottimi sono stati i feedback da parte delle famiglie: i bambini finalmente hanno potuto divertirsi in compagnia nel pieno rispetto delle regole, portando a casa lezioni importanti circa l’utilizzo della mascherina in luoghi pubblici, il mantenimento delle distanze e la pulizia e cura del materiale utilizzato”.

Il ringraziamento al Comune

“Un grazie particolare va detto al Comune di Barzanò – presegue il comunicato – che ha dato un contributo importante alle famiglie residenti allegerendo la quota richiesta; a tutti gli istruttori e volontari che hanno permesso l’ottima riuscita del camp. I complimenti più grandi vanno fatti però a tutti i bimbi e ragazzi che si sono comportati egregiamente e in modo esemplare a cui auguriamo adesso buone vacanze”. L’Amministrazione comunale di Barzanò ha infatti deciso di anticipare il contributo, che poi è stato erogato dallo Stato, permettendo di far partire il campo estivo con delle tariffe calmierate, a fronte invece di una spesa che, a causa delle norme anti covid, è notevolmente aumentata. Il tema era emerso anche in occasione degli ultimi consigli comunali durante i quali, l’Amministrazione guidata dal sindaco Giancarlo Aldeghi, aveva rivendicato la scelta fatta di anticipare i soldi per andare incontro ad una reale esigenza delle famiglie residenti.

12 foto Sfoglia la gallery
Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia