Enpa Merate

Gattina recuperata dal cavalcavia, partita la ricerca della sua mamma

È stata già trovata una balia umana

Gattina recuperata dal cavalcavia, partita la ricerca della sua mamma
Meratese, 02 Agosto 2020 ore 16:18

Una gattina è stata recuperata dal cavalcavia e, fortunatamente, è in ottime condizioni di salute. A raccontare l’accaduto sono i volontari dell’Enpa di Merate.

Gattina recuperata dal cavalcavia

Nella giornata di ieri, sabato 1 agosto 2020, i vigili di Osnago, dopo essere stati avvertiti da una signora, hanno trovato la gattina sul cavalcavia che porta a Lomagna. I vigili, dopo averla messa in salvo, si sono rivolti all’accalappiacani il quale, non potendo occuparsi del felino, ha poi contattato a sua volta l’Enpa di Merate. Grazie ai volontari del sodalizio è stata trovata una balia umana e  questa mattina è partita immediatamente la ricerca di mamma gatta (dal momento che sono stati già trovati dei gattini nella stessa zona nei giorni precedenti). Tuttavia le ricerche, per il momento, non si sono rivelate fruttuose.

Le condizioni della gattina

L’animale, come spiegato dai volontari Enpa, è in buone condizioni di salute: non presenta larve, ha gli occhi ben puliti ed è vispo. Ciò lascia intendere che non abbia patito la fame e che probabilmente la sua mamma è ancora in circolazione.

L’importanza della sterilizzazione

I membri dell’Enpa di Merate hanno poi ricordato l’importanza della sterilizzazione dei gatti al fine di fermare il fenomeno del randagismo felino e di prevenire possibili malattie trasmissibili tramite l’accoppiamento (come la Fiv e la FeLV).

2 foto Sfoglia la gallery
Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia