#questaècasamia

Furti nelle case, i cittadini ci mettono… la faccia TUTTE LE FOTO

L'emergenza continua a spaventare i residenti di Merate, che hanno deciso di manifestare con dei cartelli.

Furti nelle case, i cittadini ci mettono… la faccia TUTTE LE FOTO
Cronaca Meratese, 17 Dicembre 2020 ore 19:06

L’emergenza furti continua a spaventare i cittadini di Merate (nelle scorse ore si è tenuto un vertice straordinario che ha portato la Prefettura a intensificare i controlli in città), che hanno deciso di manifestare mettendoci letteralmente la faccia. E’ un collage di volti e cartelli, quello raccolto e diffuso nella giornata di oggi, giovedì 17 dicembre 2020, dal sindaco Massimo Panzeri, a sua volta toccato da vicino dalle scorribande dei ladri che lo scorso weekend lo hanno portato a scendere in strada insieme agli altri residenti di Sartirana.

Furti, la protesta dei cittadini

#questaècasamia: è questo l’hashtag scelto dai residenti di Merate spaventati dall’ondata di furti delle ultime settimane come forma di protesta. Tante foto, tanti volti con altrettanti cartelli in bella mostra come risposta ai malviventi.

La solidarietà del sindaco

“E’ da questo messaggio ricevuto l’altro giorno da alcuni cittadini che è partita l’idea di lanciare l’iniziativa simbolica e ed esclusivamente virtuale #questaècasamia. Sono numerosi i cittadini che mi hanno inviato, e stanno continuando a farlo,  foto dalle rispettive residenze che vogliono testimoniare la diffusa preoccupazione che regna tra la popolazione per i continui furti – o comunque per i reiterati tentativi- ai danni delle proprie abitazioni” ha affermato il sindaco Panzeri.

“Chiediamo di essere tranquilli nelle nostre case”

“Il periodo è già di per sé difficile; poter restare tranquilli e sereni almeno all’interno delle proprie case è il minimo che si possa chiedere alle istituzioni preposte – ha continuato Panzeri – Mi associo e condivido il grido di aiuto, pacifico e spontaneo,  di tutti loro e l’ho immediatamente riportato ai vertici delle Forze dell’Ordine che ho incontrato già questa mattina al Comitato Provinciale Ordine e Sicurezza Pubblica convocato prontamente dal signor Prefetto. Ringrazio e confido nell’attenzione che tutti ci hanno garantito a supporto delle forze già presenti e impegnate sul territorio”.

 

11 foto Sfoglia la gallery
Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità