Menu
Cerca
La Valletta Brianza

Frena il contagio ma crescono gli irresponsabili: “Comportamento pericolosissimo”

Il nuovo, ennesimo, appello del sindaco Trabucchi nel giorno di Pasqua.

Frena il contagio ma crescono gli irresponsabili: “Comportamento pericolosissimo”
Cronaca Meratese, 12 Aprile 2020 ore 17:10

A La Valletta Brianza non è più tanto il Coronavirus a fare paura, quanto l’irresponsabilità di qualche cittadino. A lanciare l’appello – l’ennesimo, in realtà, di questa grave emergenza – è il sindaco Roberta Trabucchi, che nel giorno di Pasqua ha voluto sottolineare la pericolosità del comportamento di chi, approfittando del calo del contagio e delle temperature primaverili, sta iniziando a uscire di casa aggirando i divieti.

LEGGI ANCHE Coronavirus, questa settimana una mascherina insieme al Giornale di Merate

Il contagio per ora si è fermato

“Cari concittadini, da quasi una settimana i dati ci dicono che siamo in una situazione di stabilità. Nessun nuovo caso, nessun decesso da Covid-19 – ha affermato il sindaco Trabucchi – Eppure c’è un altro picco, e forse lo abbiamo già raggiunto. Quello dell’aggiramento dei divieti. Ignoranza, menefreghismo, giochi idioti della serie “vediamo se mi beccano”: sia quel che sia, le avvisaglie dei giorni scorsi registrano un abbassamento della soglia di responsabilità nonostante l’isolamento domestico debba proseguire per legge fino al 3 maggio”.

Tanti, troppi, gli irresponsabili

“A volta basta affacciarsi dalla finestra e vedere l’aumento di persone sui marciapiedi, sui sentieri, così come le auto in circolazione – ha continuato il primo cittadino –  Certo, complici sono queste belle giornate e le festività di questi giorni. Tutto ciò è pericolosissimo: i medici, in prima linea nei nostri ospedali, lo ripetono da settimane e hanno ormai terminato le domande su come possa essere possibile una mancata presa d’atto del problema. Di questo passo, dicono, si rischia seriamente una seconda ondata di contagi, e nei cicli delle epidemie la seconda ondata è più che devastante. Faccio appello quindi al vostro senso di responsabilità: per le passeggiate e le grigliate in compagnia ci sarà ancora tempo. Adesso non bisogna abbassare la guardia ma occorre continuare a rispettare le regole”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Necrologie
Idee & Consigli