Doppio Intervento

Finiscono in un canalone: salvati dal soccorso alpino

Intervento in serata per soccorrere un'anziana caduta nell'alpeggio di Brunino

Finiscono in un canalone: salvati dal soccorso alpino
Valsassina, 04 Settembre 2020 ore 08:09

Finiscono in un canalone: salvati dal soccorso alpino. Due interventi ieri, giovedì 3 settembre 2020 per la Stazione di Soccorso Alpino Valsassina e Valvarrone, XIX Delegazione Lariana.

LEGGI ANCHE Tragedia in montagna: 82enne precipita e muore sul Moregallo

Finiscono in un canalone: salvati dal soccorso alpino

La prima chiamata da parte della SOREU dei Laghi è arrivata poco prima delle 18:40, per il recupero di due escursionisti di nazionalità belga, un uomo di 30 anni e una donna di 29, in difficoltà nella zona dell’alpe Capreccolo, comune di Premana . Sono intervenuti cinque tecnici Cnsas, uno di loro era presso la piazzola dell’alpeggio in attesa dell’arrivo dell’elisoccorso di Areu (Azienda regionale emergenza urgenza) della base di Como. I due escursionisti sono stati individuati in un canale impervio e accompagnati a valle, illesi, dove avevano lasciato i mezzi.

Soccorsa un’anziana caduta nell’alpeggio di Brunino

Secondo allertamento alle o 19:25 sempre dalla SOREU dei Laghi. Nell’alpeggio di Brunino, comune di Pasturo, i parenti di una donna di 87 anni residente a Ballabio hanno chiamato i soccorsi sanitari per assistere l’anziana, trovata ferita probabilmente a causa di una caduta accidentale. Sul posto quattro tecnici e due sanitari del Soccorso alpino. Accertata la situazione e dopo aver medicalizzato la signora, l’hanno trasportata con la barella dove c’era l’ambulanza della Croce Rossa di Ballabio, per il trasporto in ospedale Manzoni di Lecco. L’intervento si è concluso alle 22

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia