Scuola & Solidarietà

Donati 10 tablet all’istituto comprensivo di Merate a sostegno della didattica a distanza e delle famiglie svantaggiate

L'iniziativa di Briantel e Promo.it a supporto dello studio digitale e degli studenti del territorio.

Donati 10 tablet all’istituto comprensivo di Merate a sostegno della didattica a distanza e delle famiglie svantaggiate
Meratese, 03 Maggio 2020 ore 11:10

Dieci tablet sono stati donati nei giorni scorsi all’istituto comprensivo di Merate da due aziende del territorio Briantel e Promo.it a sostegno delle famiglie del territorio e dello studio digitale.

I tablet donati all’istituto comprensivo di Merate

Hanno donato dieci tablet all’Istituto comprensivo per metterli a disposizione degli studenti privi degli strumenti oggi indispensabili per partecipare alla didattica a distanza. E’ un progetto di estrema utilità, quello promosso da Briantel e Promo.it a sostegno delle famiglie del territorio attraverso la donazione degli strumenti informatici indispensabili allo studio online. «Consci degli enormi sforzi che il personale scolastico sta facendo per continuare a garantire il miglior livello d’istruzione possibile per i ragazzi, Briantel e Promo.it desiderano dare supporto alla scuola ed è per questo che a breve altri istituti scolastici del territorio riceveranno tablet destinati alle famiglie che ne hanno bisogno», hanno spiegato nel comunicato diffuso alla stampa.

Presto altre donazioni ad altri istituti del territorio

A ricevere i tablet nei prossimi giorni  saranno l’Istituto Comprensivo Statale Marconi di Concorezzo, l’Istituto Comprensivo Statale Don Milani di Monza, l’Istituto Comprensivo Statale Raiberti di Monza e l’Istituto Comprensivo Statale San Fruttuoso di Monza. L’iniziativa in realtà si inserisce all’interno di un più vasto progetto in supporto alla sanità locale, alle imprese clienti in difficoltà e all’istruzione. «E’ infatti allo studio anche un progetto per fornire connettività via radio alle zone non coperte dalla banda larga, con particolare attenzione alle famiglie che si trovano ad affrontare un momento di grande difficoltà – spiega ancora la nota – In questo periodo non sempre si riesce a garantire una copertura di banda ottimale ai propri figli che, spesso, devono seguire le lezioni in contemporanea allo smart working dei genitori. Fautori del progetto sono Emile Chalouhi, Ceo di Briantel,  e Daniele Bianchi, Ceo di Promo.it.

LEGGI ANCHE: https://primamerate.it/cronaca/coronavirus-le-50-foto-simbolo-dellemergenza-vissuta-dal-nostro-territorio/

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
ANCI Lombardia