Numeri da brividi

Decessi, in un mese a Merate sono 177 in più rispetto all'anno scorso

Le statistiche del Comune fotografano alla perfezione quanto l'emergenza sanitaria abbia inciso sulle morti registrate in città.

Decessi, in un mese a Merate sono 177 in più rispetto all'anno scorso
Cronaca Meratese, 03 Aprile 2020 ore 13:20

Ben 177 decessi in più rispetto all'anno scorso, in un solo mese. Sono impressionanti i dati forniti dal Comune di Merate, aggiornati alla giornata di ieri, giovedì 2 aprile 2020. Se è vero che a pesare sul bilancio sono le morti avvenute in ospedale e nelle due case di riposo, è anche vero che il divario rispetto al 2019 è da brividi.

LEGGI ANCHE Coronavirus: i casi nel Meratese e Casatese COMUNE PER COMUNE

Decessi, 177 in più rispetto al 2019

Proprio ieri sera il sindaco Massimo Panzeri aveva ribadito l'importanza di attenersi alle regole per evitare il rischio di contagio. Poco fa il Comune ha fornito i dati ufficiali e si parla di cifre impressionanti. I morti nel mese di marzo 2020 a Merate sono stati 214: 162 sono deceduti in città ma non sono residenti, 41 sono residenti, 11 sono invece meratesi deceduti in altri comuni. Dei 214 totali, 38 sono decessi avvenuti all'istituto Frisia, 16 alla Villa dei Cedri. Sei decessi sono avvenuti per Coronavirus accertato, 24 per sospetto Covid-19. Nel marzo 2019 i morti a Merate erano stati in tutto soltanto 37, dei quali 12 residenti in città.

Le cifre del contagio

A oggi, venerdì 3 aprile, i contagiati a Merate sono 88 (+7), i cittadini sottoposti a sorveglianza attiva 70 (+5) e i decessi accertati Covid-19 dall'inizio dell'emergenza (compresi quindi i mesi di febbraio e di aprile) sono 14 (+4).

Necrologie