Istituto superiore di Monticello

Covid, al Greppi 5 studenti sono risultati positivi

Fino al 16 ottobre nessun contagio: le classi in quarantena sono tre. In ogni caso, da lunedì ci sarà la didattica a distanza.

Covid, al Greppi 5 studenti sono risultati positivi
Casatese, 23 Ottobre 2020 ore 21:45

Fino al 16 ottobre, a differenza di quanto avvenuto all’istituto Viganò e al liceo Agnesi di Merate, all’istituto Greppi di Monticello non si erano verificati contagi da Covid. Nel giro di pochi giorni, invece, i positivi sono diventati 5. Questo è il bilancio tracciato dal preside Dario Crippa nel commentare l’obbligo di applicare la didattica a distanza a partire da lunedì 26 ottobre 2020.

Al Greppi 5 ragazzi positivi al Covid

Sono 5 complessivamente (su un totale di circa 1300) gli studenti risultati positivi al tampone all’istituto Greppi, per un totale di 3 classi costrette alla quarantena (anche se ormai, come noto, a partire da lunedì ci sarà l’obbligo di didattica a distanza). “Fino al 16 ottobre non avevamo avuto contagi, sono cresciuti nel giro di pochi giorni – ha spiegato il preside, che ha anche rivelato una condizione comune con altri dirigenti scolastici in questo periodo di grande confusione – Purtroppo mi sono trovato a dover dare risposte che altrove (leggasi Ats, ndr) sono invece giunte in ritardo. Pur non avendo competenze sanitarie, mi sono trovato costretto a prendere la decisione di mandare in isolamento le classi”.

Contagi in famiglia o durante lo sport

I ragazzi, stando a quanto riferisce il preside Crippa, si sono dimostrati molto diligenti. “A loro va il mio plauso, perché ciascuno ha dimostrato grande senso di responsabilità nell’indossare sempre la mascherina e nel rispettare i distanziamenti. Purtroppo, a quanto pare, i contagi si sono verificati in famiglia o durante le attività sportive. Un po’ come mi pare sia accaduto anche altrove”.

Da lunedì didattica a distanza

Resta ora il dispiacere per l’obbligo di didattica a distanza. “Fortunatamente alcuni indirizzi potranno continuare a venire a scuola per frequentare i laboratori, gli altri dovranno adeguarsi. Se si tratta di tenere duro tre settimane è qualcosa di fattibile, se invece i termini si protrarranno ulteriormente potrebbero subentrare problemi”.

 

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia