Troppi addii

Coronavirus: stasera a Lecco una messa per tutti i morti che non hanno potuto avere un funerale

La cerimonia sarà officiata alle 21.30 in nella Basilica di San Nicolò, chiusa al pubblico.

Coronavirus: stasera a Lecco una messa per tutti i morti che non hanno potuto avere un funerale
Lecco e dintorni, 25 Marzo 2020 ore 12:41

Stasera, mercoledì 25 marzo 2020 alle 21.30, a Lecco verrà celebrata una messa per tutti i morti che non hanno potuto avere un funerale a causa dell’emergenza Coronavirus. Lo annuncia il prevosto di Lecco, don Davide Milani, che ieri ha affidato la città a San Nicolò.

LEGGI ANCHE oltre 1000 contagiati nel Lecchese. “L’ospedale di Lecco è una trincea” I DATI AGGIORNATI E LA MAPPA

Coronavirus: stasera a Lecco una messa per tutti i morti che non hanno potuto avere un funerale

La cerimonia sarà officiata alle 21.30 in nella Basilica di San Nicolò, chiusa al pubblico. Come ieri sarà presente il sindaco di Lecco Virginio Brivio.

“Molti nostri familiari, parenti, amici, concittadini sono morti a causa dell’emergenza sanitaria in questi giorni. A causa delle vigenti disposizioni non è possibile da settimane celebrare la messa di esequie, ma solo un rito al cimitero – spiega il prevosto –  In attesa di poter pregare insieme nella messa per ogni defunto con i familiari, parenti amici e conoscenti, il giorno della festa dell’annunciazione di Maria, riprendendo l’iniziativa dell’arcivescovo Delpini, celebreremo senza la presenza del popolo, in basilica San Nicolò a messa funebre per i nostri morti in questi giorni. Pregheremo anche per monsignor Franco Carnevali, lungo il prete dell’oratorio San Luigi di Lecco, morto domenica“.

Il dolore di tutta la città di Lecco

“Dio che diventa uomo assume tutto della nostra umanità, anche il dolore e la morte. Per salvarla. Ci stringeremo così al dolore di tante famiglie delle nostre parrocchie. Partecipiamo mediante le dirette tv e internet. Riguarda tutti: pregare per i morti, partecipare al dolore di chi piange è un gesto che anzitutto rinnova la nostra umanità mentre è invocazione a Dio per loro.
La speranza nasce dal dolore condiviso, dal sentire la compagnia di una comunità, da una morte che è vinta dalla Risurrezione di Cristo.
Nella Messa delle 21.30 in Basilica, a porte chiuse, a rappresentare il dolore di tutta la città di Lecco insieme a me ci sarà il sindaco Virginio Brivio. Da casa so che si saranno tutti i lecchesi”.

TORNA ALLA HOME PAGE 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia