Buone notizie

Coronavirus: spostamenti in Lombardia calati al 36%

Continua il lavoro di monitoraggio di Regione Lombardia attraverso le celle telefoniche per controllare i movimenti delle persone.

Coronavirus: spostamenti in Lombardia calati al 36%
Cronaca Meratese, 01 Aprile 2020 ore 15:46

Sempre meno spostamenti: sono calati al 36%. Continua il lavoro di monitoraggio di Regione Lombardia attraverso le celle telefoniche per controllare i movimenti delle persone.

LEGGI ANCHE Coronavirus: il pensiero del sindaco a chi ha subito una perdita

Sempre meno spostamenti: sono calati al 36%

Dall’ultima rilevazione emerge che “la mobilità rispetto alle settimane precedenti cala sempre di più”.  In questo periodo di isolamento coatto per contenere l’espandersi del virus Cosiv-19, gli spostamenti dei lombardi sono diminuiti in media di 6-7 punti nei giorni feriali e di 10 punti nel weekend, per una media del 36 per cento”. Il vicepresidente di Regione Lombardia Fabrizio Sala dopo due settimane di monitoraggio sottolinea che “le aziende essenziali continuano a lavorare, ma gli effetti sugli spostamenti li stiamo vedendo su tutte le strade lombarde. La gente è rimasta a casa come avevamo chiesto. La ripresa di molte attività nella giornata di lunedì ha inevitabilmente alzato la percentuale degli spostamenti, ma il calo c’è stato ed è significativo. Le misure stanno producendo effetti positivi – conclude il vicepresidente Sala – e come si vede dai numeri i lombardi sono estremamente attenti e rispettosi dei divieti e delle restrizioni. Serve un ulteriore sforzo e dobbiamo fare il possibile per rallentare ancor di più il pericolo dei contagi”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità