Monticello Brianza

Coronavirus, oltre 15mila euro donati alla Casa di Riposo

La raccolta fondi a favore della Casa di Riposo di Monticello ha riscosso successo grazie alla generosità dei cittadini

Coronavirus, oltre 15mila euro donati alla Casa di Riposo
Cronaca Casatese, 11 Aprile 2020 ore 10:40

«Grazie di cuore!». È con queste parole che la presidente della Casa di Riposo di Monticello Brianza Laura Scaccabarozzi e la presidente dell’Associazione Amici e Familiari della Casa di Riposo Monticello Pinuccia Limonta hanno espresso la loro gratitudine nei confronti di tutti i cittadini monticellesi che hanno risposto all'appello di raccolta fondi per la Rsa donando, complessivamente, più di 15mila euro. Un contributo molto importante per aiutare la struttura a sostenere tutte le spese necessarie per affrontare al meglio l'emergenza Coronavirus.

LEGGI ANCHE: Mascherine a Monticello, ecco quando parte la distribuzione

Oltre 15mila euro raccolti per l'emergenza Coronavirus

Le due presidenti, in particolare, hanno voluto ringraziare pubblicamente tutti coloro che hanno dato il loro supporto concreto alla raccolta fondi tramite un apposito comunicato stampa pubblicato sul sito della Casa di Riposo. Scaccabarozzi e Limonta hanno inoltre lodato il grande impegno degli operatori sanitari della struttura nell'assistenza agli ospiti e hanno auspicato che le festività pasquali possano portare sostegno e conforto in queste settimane di pandemia.

Riportiamo qui di seguito il testo integrale del documento: « A nome anche di tutti i soci dell’Associazione Amici e Familiari della Casa di Riposo di Monticello Brianza e dei componenti del Consiglio di Amministrazione dell’Azienda Speciale, ringraziamo di cuore i cittadini per la generosità che hanno dimostrato nel contribuire concretamente ad aiutare la Casa di Riposo in questo difficile periodo. La somma complessiva fino ad oggi raccolta ammonta a 15.113,76 euro. Malgrado la pandemia di coronavirus non abbia purtroppo risparmiato la nostra Casa di Riposo, l’impegno a sostenere le cure degli Ospiti e la tutela del Personale che li assiste continua ad essere immenso, sia dal punto di vista umano che dal punto di vista economico. Auguriamo a tutti che questa Santa Pasqua possa portare una luce di speranza affinché sia possibile uscire presto dal buio intenso di questo drammatico momento».

 

 

 

Necrologie