L'aggiornamento del sindaco

Coronavirus: a Merate aumentano i contagiati e le vittime, ma fortunatamente anche i guariti

Dalla Questura di Lecco sono giunte segnalazioni di assembramenti in città. "Aumenteremo i controlli"

Coronavirus: a Merate aumentano i contagiati e le vittime, ma fortunatamente anche i guariti
Meratese, 13 Novembre 2020 ore 15:10

Coronavirus: a Merate aumentano i contagiati e le vittime ma fortunatamente anche i guariti. Questa la “fotografia” della situazione epidemiologica scattata dal sindaco Massimo Panzeri. I dati, comunicati oggi, venerdì 13 novembre 2020, ma aggiornati  a mercoledì, indicano che gli attuali positivi in città sono 182, 10 in più negli ultimi giorni. 434 (26 in più rispetto all’ultimo aggiornamento) le persone residenti in Città che hanno contratto il virus da inizio pandemia. I guariti sono in tutto 220, 14 più questa settimana. Purtroppo a Merate  si registrano altre due vittime del Covid (sono 32 da quando è scoppiata l’emergenza sanitaria), si tratta di due meratesi sconfitti dal virus la scorsa settimana a Lecco.

LEGGI ANCHE Non ci sono abbastanza dosi: slittano le vaccinazioni

Coronaviris: a Merate aumentano i contagiati e le vittime, ma fortunatamente anche i guariti

“Come previsto i dati relativi ai positivi sono in ulteriore peggioramento – sottolinea il primo cittadino –  Registriamo peraltro un miglioramento sia nei soggetti negativizzati sia in quelli sottoposti a sorveglianza, segno che a fronte di nuovi malati c’è anche chi fortunatamente guarisce. Ci sono stati segnalati purtroppo 2 nuovi decessi di nostri cittadini avvenuti la settimana scorsa a Lecco, presumibilmente in ospedale. A nome dell’Amministrazione Comunale rivolgo sentite condoglianze ai parenti”.

No agli assembramenti, sì alle mascherine

Per lasciarsi alle spalle l’incubo Covid è fondamentale che tutti rispettino le regole. Cosa che, come sottolinea il sindaco, non è sempre avvenuta… “La Questura di Lecco ha rilevato che nello scorso fine settimana si sono registrate sul territorio diverse situazioni di assembramento nelle quali è stata spesso anche riscontrata l’inosservanza dell’obbligo di utilizzo delle mascherine – aggiunge Panzeri –  Saranno pertanto accentuati i controlli da parte di tutte le forze dell’ordine al fine di garantire distanziamento sociale e utilizzo dei dispositivi di protezione”.

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia