Cronaca
Questura e Polizia Locale

Controlli nei luoghi della movida, tre locali irregolari

Sono state identificate 138 persone, di cui 16 con precedenti, e 18 veicoli; 5 gli esercizi commerciali che sono stati  sottoposti a verifiche.

Controlli nei luoghi della movida, tre locali irregolari
Cronaca Brianza, 18 Maggio 2022 ore 15:01

Nuovi controlli nei locali della movida della Brianza: a svolgerli sono stati, nei giorni scorsi, gli uomini della Questura di Monza e della Polizia Locale di Vimercate.

Polizia di Stato e Polizia Locale nei luoghi della movida

Come racconta il sito Primamonza.it, a distanza di un  mese circa dal precedente intervento, sempre su disposizione del Questore della provincia di Monza e Brianza, Marco Odorisio, personale della Questura di Monza e della Brianza, con equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine di Milano e  del Comando Polizia Locale di Vimercate, sono stati effettuati nuovi controlli nelle zone in cui si registra la maggior presenza di esercizi pubblici e dei locali della movida,  luoghi di aggregazione, soprattutto giovanile.

I numeri dei controlli: 16 persone con precedenti

Nei giorni scorsi, i controlli si sono concentrati nell’area di piazza Marconi e vie limitrofe, via Milano,  e la frazione di Oreno. Sono state identificate 138 persone, di cui 16 con precedenti, e 18 veicoli; 5 gli esercizi commerciali che sono stati  sottoposti a verifiche.

Irregolarità in 3 locali, titolari sanzionati

In 3 di quest’ultimi sono state riscontrate irregolarità quali la mancata esposizione delle tabelle relative agli orari di chiusura e alle percentuali alcolemiche, della cartellonistica relativa al divieto di fumo e il kit di pronto soccorso. Per tali inadempienze, i titolari dei locali saranno sottoposti a sanzioni amministrative.

 

In arrivo ulteriori controlli

"I controlli proseguiranno anche nei prossimi giorni negli altri comuni della provincia oltre che di Monza - fa sapere la Questura -  nell’ottica di un continuo e costante controllo dei fenomeni di illegalità dei centri cittadini ed in particolare dei luoghi di aggregazione"

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie