A Casatenovo

Contributi dal Comune per cultura, sport, istruzione e servizi sociosanitari

L'assessore delle Politiche alla Persona Gaetano Caldirola, il consigliere alla Cultura Enrica Baio e il consigliere allo Sport Francesco Sironi hanno illustrato le misure.

Contributi dal Comune per cultura, sport, istruzione e servizi sociosanitari
Cronaca Casatese, 13 Dicembre 2020 ore 16:00

“Nell’ambito dell’emergenza Covid-19 riteniamo assolutamente necessario sostenere tutto il tessuto della comunità comunale. E intendiamo convintamente proseguire su questa strada di sostegno alle varie realtà di Casatenovo”. Queste le parole con cui l’assessore delle Politiche alla Persona Gaetano Caldirola, il consigliere alla Cultura Enrica Baio e il consigliere allo Sport Francesco Sironi hanno voluto illustrare le misure adottate anche per i servizi sociali e sociosanitari, gli oepratori della cultura e dei servizi educativi.

Non solo quindi le famiglie in difficoltà (Fondo Casatenovo aiuta Casatenovo), non solo le piccole realtà di impresa locali, come abbiamo fatto in queste settimane (Tari e Contributo a fondo perduto), ma anche servizi sociali e sociosanitari che vivono momenti di estrema difficoltà, operatori del settore culturale, servizi educativi dell’infanzia. I servizi hanno sostenuto spese aggiuntive (per dispositivi di protezione, personale) e spesso hanno visto riduzione di entrate (rette).

Servizi sociosanitari

“Procederemo quindi a sostenere anzitutto due realtà importanti per Casatenovo, due realtà che fanno un servizio eccezionale per tutto il territorio a favore delle persone con disabilità: sono il Centro Socio Educativo (CSE) e la Comunità residenziale (La Mia Casa) entrambe ospitate nello stabile delle RSA di Monzini (contributo 6000 euro). Abbiamo imparato a conoscerle in questi anni, abbiamo conosciuto gli operatori ma soprattutto gli utenti lungo tanti percorsi di integrazione ed incontro in Casatenovo” si legge nel comunicato stampa.

Operatori settore culturale

“Erogheremo poi un contributo straordinario agli operatori del settore culturale – teatrale, che sono stati chiusi per lunghi mesi (Auditorium – Centro di sperimentazione teatrale di Villa Mariani) con contributi straordinari pari a 5.000 euro e con l’obiettivo di una ripartenza delle stagioni teatrali per il 2021. All’Auditorium garantiremo inoltre, in quest’ottica, anche i contributi previsti in convenzione nel 2020”.

Sport

“Anche le società sportive hanno dovuto interrompere le loro attività per tanti mesi. Il contributo alle società sportive si sostanzia nella rinuncia da parte del Comune ai canoni per l’utilizzo delle strutture sportive relativi ai mesi di chiusura. Sia Casatesport sia Casatese hanno già comunicato che questo vantaggio si tradurrà in un’agevolazione alle famiglie degli utenti in termini di contenimento delle tariffe. Manterremo inoltre inalterati i contributi previsti nelle rispettive convenzioni” si legga ancora.

Servizi per l’Infanzia

“Infine Asilo nido e Scuole dell’Infanzia paritarie. Le risorse derivanti dal sostegno al sistema di educazione e istruzione dalla nascita sino ai sei anni (€ 41.651,96) intendiamo erogarle per il 52% (€ 21.651,96) come contributo straordinario alle Scuole dell’Infanzia paritarie (Capoluogo, Galgiana, Rogoredo e Campofiorenzo) e per il 48% (€ 20.000,00) all’Asilo di C.na Levada. Tali contributi sono aggiuntivi a tutto quanto avevamo già previsto in Bilancio”.

Leggi anche: Il miracolo di Natale all’ospedale di Vimercate

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità