Compleanno speciale

Il miracolo di Natale all’ospedale di Vimercate

L'appello lanciato sui social dalla monzese Morena Vinci affinchè arrivasse una carezza al padre Salvatore, ricoverato in ospedale, è stato esaudito.

Il miracolo di Natale all’ospedale di Vimercate
Cronaca Meratese, 13 Dicembre 2020 ore 10:40

E’ già stato ribattezzato come il miracolo di Natale quello avvenuto ieri, sabato 12 dicembre, all’ospedale di Vimercate e che proseguirà anche oggi, domenica 13 dicembre. No, non stiamo parlando di una guarigione insperata o di una operazione chirurgica da Guinness dei primati.

Ma di una bellissima gara di solidarietà capace, in poche ore, di garantire una carezza, una videochiamata e un messaggio di auguri che una figlia è riuscita a far arrivare al padre, ricoverato al nosocomio vimercatese per insufficenza respiratoria dovuta al Covid-19. La commovente storia è stata raccontata dai colleghi di primamonza.it.

L’appello sui Social

“Sto cercando qualcuno che lavora nel reparto dove è ricoverato mio padre e ho solo 24 ore per trovarti – ha scritto la donna, Morena Vinci, su molti gruppi di Facebook – Non so se sei un medico o un infermiere, ma domani 13 dicembre è il compleanno di mio padre, Salvatore, letto 291, vorrei chiederti di fargli una carezza da parte mia e di tutta la famiglia, lo so che avete molto da fare in questo periodo e vi ringrazio tutti, ti chiedo questo con tutto il cuore perché da sola non ce la potrei fare”.

I protagonisti della storia

La protagonista di questo appello è stata la monzese Morena Vinci, conosciuta a Macherio per essere la titolare del negozio “L’arcoballoon” di Mory che ha scritto su Facebook per cercare qualche infermiere o medico che oggi, domenica 13 dicembre, potesse dare una carezza al papà Salvatore Vinci, 78 anni, ricoverato a Vimercate, e che oggi festeggia il suo compleanno.
In poche ore l’appello lanciato da Morena su Facebook ha ricevuto centinaia di commenti, alcuni di incoraggiamento, altri per promettere che si sarebbero dati fare e altri ancora semplicemente per chiedere a Morena di accettare nel frattempo anche i loro auguri.

Il sogno realizzato

“Ho ricevuto una vagonata di messaggi da parte di tantissime persone che hanno fatto di tutto per realizzare il mio sogno – ha raccontato Morena – Sono davvero senza parole per la solidarietà che si è scatenata. Grazie alla generosità di tutto l’ospedale riusciremo a metterci in contatto con papà attraverso anche una videochiamata. Grazie di cuore ancora a tutti”.

Una bella notizia di speranza che riempie il cuore di gioria a pochi giorni dal Natale.

Leggi anche: Sfonda muro di cinta e resta incastrato

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità