Cronaca
Tragedia

Colto da infarto e salvato con il Dae: muore dopo una settimana

Non ce l'ha fatta Marco Scaccabarozzi, soccorso a Santa Maria Hoè sabato scorso: abitava a Colle Brianza

Colto da infarto e salvato con il Dae: muore dopo una settimana
Cronaca Meratese, 22 Gennaio 2023 ore 08:27

Non ce l’ha fatta Marco Scaccabarozzi, il 68enne di Colle Brianza colto da infarto mentre si trovava in autocon la moglie a Santa Maria Hoè e, in un primo momento, salvato dal pronto intervento di due ragazzi con il defibrillatore.

Colto da infarto, muore dopo una settimana

Esattamente una settimana fa poco dopo l’ora di pranzo, mentre si apprestava a fare ritorno alla sua abitazione di via Regina Teodolinda nella piccola frazione di Pie Castello a Colle Brianza, Scaccabarozzi ha accusato un malore alla guida della sua auto che gli ha provocato un arresto cardiaco.

Solamente il pronto intervento di due giovani di passaggio, con il defibrillatore pubblico presente nella piazza del municipio di Santa Maria Hoè, aveva permesso di salvargli la vita e di trasportarlo, seppur in gravi condizioni con l’elisoccorso, all’Ospedale Manzoni di Lecco dove, dopo una settimana di ricovero nel reparto di Rianimazione è spirato nella giornata di ieri, sabato 21 febbraio.

Ancora increduli molti conoscenti del paese che, nonostante le condizioni dell’amico fossero sempre apparse gravi, per tutta la settimana non hanno mai smesso di riporre le loro speranze in preghiere e attenzioni verso la famiglia.

“Era un uomo buono, all’apparenza schivo e riservato - racconta un conoscente - ma a cui piaceva stare in compagnia degli amici con i quali spesso si ritrovava ad organizzare pranzi. È brutto sapere che se ne sia andato così, senza poterlo nemmeno salutare”.

Tante le attestazioni di affetto verso la famiglia, stretta nel dolore per la perdita del caro Marco: “Oggi, il nostro fratello Marco è andato in cielo - scrivono dalla Parrocchia - Alla famiglia va il nostro più sincero pensiero e l’abbraccio di tutta la comunità”.

Domani il funerale

La salma di Marco Scaccabarozzi rimarrà composta nella camera mortuaria del nosocomio lecchese fino alle 14.45 di domani, lunedì 23 gennaio, quando giungerà nella chiesa parrocchiale di Colle Brianza per il Santo Rosario e, a seguire, il funerale.
Scaccabarozzi lascia la moglie Carla, il fratello Paolo e la sorella, i cognati, le cognate e i parenti tutti.

Seguici sui nostri canali
Necrologie