Cronaca
Merate

Colpito da un pezzo di ferro in testa: imprenditore in ospedale

L'incidente è avvenuto poco prima delle 10 di oggi, lunedì 20 settembre 2021

Colpito da un pezzo di ferro in testa: imprenditore in ospedale
Cronaca Meratese, 20 Settembre 2021 ore 10:45

E' stato trasportato in ospedale, fortunatamente non in gravi condizioni, il 74enne titolare di una azienda di stoccaggio di rottami che è stato  colpito da un pezzo di ferro in testa mentre stava lavorando. L'incidente è avvenuto poco prima delle 10 di oggi, lunedì 20 settembre 2021 a Merate.

Colpito da un pezzo di ferro in testa: imprenditore in ospedale

L'incidente sul lavoro, l'ennesimo, è avvenuto all'interno di un impianto di via Bergamo, al civico 74. L'uomo, che ha riportato una ferita al capo, è stato prontamente soccorso dagli uomini del 118 giunti sul posto con l'automedica e dai volontari della Croce Bianca di Merate che dopo averlo stabilizzato lo hanno trasportato in ospedale per le cure del caso. In via Bergamo sono intervenuti  anche i Carabinieri meratesi per i rilievi.

5 foto Sfoglia la gallery

 

Quello avvenuto stamattina, come detto, è solo l'ultimo di una serie di infortuni lavorativi avvenuti nell'ultimo periodo nel Meratese e non solo. Lo scorso 8  settembre un operaio  è precipitato da una scala all'auditorium, il salone polivalente situato sotto la chiesa di Novate, a Merate. L'uomo, 58 anni,  che stava effettuando dei lavori elettrici sul palco, si è ferito gravemente alla schiena ed  è stato ricoverato nel  reparto di Terapia Intensiva dell'ospedale di Circolo di Varese. Il giorno dopo nel piazzale dell'azienda Top Glass di Osnago un lavoratore  è caduto rovinosamente dal suo tir rimanendo gravemente contuso. 

E ancora due incidenti il 10 settembre: un operaio di 58 anni è rimasto gravemente ferito al collo all'interno di un impianto lavorativo nel rione lecchese di Pescarenico  e nella stessa mattinata i sanitari sono intervenuti anche a Foppenico di Calolzio per un operaio di 43 anni che si è ferito in un capannone.

Necrologie