Aggiornamento del sindaco

Casatenovo: oltre 70 nuovi positivi al Covid nell’ultima settimana

Il sindaco Filippo Galbiati: "Dati stabili da tre settimane"

Casatenovo: oltre 70 nuovi positivi al Covid nell’ultima settimana
Casatese, 21 Novembre 2020 ore 10:06

Continuano ad aumentare i nuovi casi di positività al Covid a Casatenovo. A renderlo noto, tramite un apposito comunicato, è il sindaco Filippo Galbiati.

Casatenovo: oltre 70 nuovi positivi al Covid nell’ultima settimana

“Nei 7 giorni dal 11 novembre al 17 novembre, sono 73 i nuovi casi Covid segnalati nel nostro Comune – recita l’aggiornamento del primo cittadino –  Un numero elevato e stabile, rispetto alle due settimane precedenti (i nuovi casi erano 71 e 74).

Fasce d’età: n. 28 meno di 40 anni, n. 34 tra 40-60 anni, n. 7 tra 60-80 anni, n. 4 più 80

Sesso: n. 36 maschi, n. 37 femmine

Decessi Covid-correlati novembre in Casatenovo: zero

Siamo ancora nella fase alta che registra numerosi contagi, ma con un dato non in crescita, stabile nelle ultime 3 settimane. Solo rispettando le misure di distanziamento possiamo consolidare l’appiattamento della curva ed evitare ulteriore crescita, confidando in una rapida discesa. Vanno salvaguardate le attività essenziali (spesa, lavoro, scuola oltre ad attività motoria in prossimità delle abitazioni, attività sportiva – distanziati e possibilmente isolati – nel Comune), ma evitati le occasioni di assembramento”.

Il Bando per contributi a fondo perduto

“Sono 134 le Piccole Imprese di Casatenovo che hanno partecipato al Bando per i contributi a fondo perduto stanziati dal Comune – ha spiegato il sindaco –  Ora, nella prossima settimana, l’ufficio attività produttive e commercio vaglierà le domande ed i requisiti; sempre in settimana, la Conferenza Capigruppo deciderà se mantenere il contributo a 500 euro ed aprire una nuova fase con le risorse avanzate oppure distribuire l’intera quota stanziata di 100.000 euro (e quindi incrementare il contributo per ogni richiedente)”

Attivata la linea di assistenza a domicilio

“E’ attiva la linea di assistenza a domicilio in collaborazione con Pastorale Giovanile della Parrocchia, Protezione Civile e Croce Rossa, per le persone sole, anziane, fragili (tutti i riferimenti sul sito Web Comunale e canali social)” ha concluso Galbiati.

 

 

 

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia