Menu
Cerca
Bocconi Killer

Cane avvelenato nel Parco del Curone

Un altro caso a La Valletta Brianza dopo quelli avvenuti a Casatenovo alcune settimane fa.

Cane avvelenato nel Parco del Curone
Cronaca Meratese, 09 Aprile 2021 ore 13:47

Dopo quelli accaduti alcune settimane fa tra Casatenovo e Sirtori, nelle ultime ore si è verificato un altro caso di cane avvelenato da un boccone killer. E’ accaduto lungo i sentieri del Parco del Curone, nel territorio de La Valletta Brianza.

Cane avvelenato da bocconi killer

La vicenda risale a mercoledì 7 aprile 2021: una cucciola di Jack Russe è morta dopo aver ingerito un boccone avvelenato durante la passeggiata nel Parco del Curone nei pressi di Bagaggera. Pare che il decesso sia stato provocato dalla stricnina, probabilmente presente in qualche esca disseminata lungo i sentieri.

Le parole del presidente dopo l’accaduto

“Ci stiamo muovendo affinché siano svolte le opportune indagini relative a questi episodi”: sono queste le parole riportate dal presidente del Parco Marco Molgora in merito alla vicenda . “Ricordo che in tutto il territorio del Parco come in ogni luogo aperto al pubblico è obbligatorio tenere i cani al guinzaglio – ha sottolineato il presidente – Oltre a evitare potenziali aggressioni ad altri cani, alla fauna selvatica o persone che si dovessero incontrare lungo il percorso, questa buona pratica protegge il proprio cane dall’ingestione di sostanze pericolose per la sua salute” .

Rivolgersi al veterinario

Date le numerose vicende il presidente invita i padroni dei cani, in caso dovessero incorrere in questa spiacevole situazione, a rivolgervi immediatamente al veterinario che, accertato l’avvelenamento, attiverà la procedura prevista dall’Ordinanza del Ministero della Salute del 12 luglio 2019.

Necrologie