Alla rocchetta di Paderno

Campane a festa al santuario… per la vittoria dell’Inter

Il simpatico episodio è accaduto domenica scorsa in occasione del derby giocato a San Siro tra le due squadre milanesi, che si è concluso con il risultato di tre a zero per i nerazzurri.

Campane a festa al santuario… per la vittoria dell’Inter
Cronaca Meratese, 22 Febbraio 2021 ore 16:56

Le campane della Rocchetta suonano a festa… per la vittoria dell’Inter. Il simpatico episodio è accaduto domenica scorsa in occasione del derby giocato a San Siro tra le due squadre milanesi, che si è concluso con il risultato di tre a zero per i nerazzurri.

Campane a festa per la vittoria dell’Inter

«Complice la bella giornata di sole, molta gente è salita alla Rocchetta per vedere il Santuario e per mangiare salamelle accompagnate da un frizzante vino rosso al punto di ristoro situato poco sotto, lo Stallazzo – ha raccontato il custode Fiorenzo Mandelli – Sta di fatto che a fine partita un gruppo di tifosi interisti è salito di corsa in cima alla Rocchetta “costringendomi” a suonare a festa la campana della chiesetta».

Il santuario della Rocchetta

La sconfitta del diavolo… rossonero

Il suono si è propagato per l’intera valle dell’Adda, incuriosendo le tante persone che stavano passando lungo l’alzaia per una passeggiata o un giro in bicicletta e che si chiedevano stupiti quale fosse il motivo di questa musica festosa. «Dall’allegria della gente che si trovava in cima alla terrazza si capiva benissimo che il suono delle campane era per la sconfitta del “diavolo rossonero ” – ha proseguito il custode con tono scherzoso – Un sonoro tre a zero che fa male al Milan per il proseguo del campionato di calcio 2021».

Foto ricordo con Leonardo (Da Vinci, non l’ex mister)

E mentre era intento ad osservare i tifosi interisti che festeggiavano il risultato del derby, Mandelli ha notato che alcuni di loro si stavano scattando una foto ricordo insieme alla statua di Leonardo (Da Vinci, non l’ex allenatore di Milan e Inter, ora direttore sportivo del Psg!). «Nessun danno alla struttura, solo un grande rumore di voci e di suoni per festeggiare la vittoria», ha concluso il custode della Rocchetta divertito dal pomeriggio alternativo trascorso domenica.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli