Cronaca
Le indagini sul disastro aereo

Caccia precipitato: i due piloti avrebbero evitato una strage - VIDEO

Giampaolo Goattin e Dave Ashley potrebbero aver diretto il velivolo sul Legnone per evitare che cadesse in una zona abitata

Caccia precipitato: i due piloti avrebbero evitato una strage - VIDEO
Cronaca Lago, 17 Marzo 2022 ore 07:53

Potrebbero aver letteralmente evitato una strage i due piloti, Giampaolo Goattin, 53 anni, Test Pilot alla  Leonardo Company, già membro dell'Aeronautica e Dave Ashley, 50 anni, ex Pilota della Raf inglese, che ieri, mercoledì 16 marzo 2022 erano a bordo del caccia precipitato sul monte Legnone.

Caccia precipitato: i due piloti avrebbero evitato una strage

La dinamica del  terrificante incidente a causa del quale il 50enne inglese ha perso la vita,  è al vaglio da una parte dei Carabinieri del Comando provinciale di Lecco ai quali sono state affidate le indagini dalla Magistratura e dall'altra dai responsabili della Leonardo che hanno aperto una inchiesta interna.  Ma secondo le prime ricostruzioni e anche secondo numerosi testimoni che avrebbero raccontato di  aver visto una "palla di fuoco in cielo" ben prima dello schianto del jet contro il Legnone, è possibile che i due piloti dell'Alenia Aermacchi  T-346A, aereo in fase di collaudo e destinato all'esercito italiano, abbiano deciso intenzionalmente  di dirigere il caccia precipitato verso la montagna. Una decisione che potrebbe essere scaturita da problemi in volo e quindi dalla volontà di evitare che l'aereo cadesse in una zona abitata.

Giampaolo Goattin foto facebook

Quel che è certo è che fornire un quadro più chiaro alle indagini fornendo elementi fondamentali potrà essere Goattin che al momento è ricoverato all'ospedale Niguarda di Milano. Pilota di origini veronesi, residente in Piemonte, così come il compagno inglese, è riuscito a paracadutarsi fuori dal velivolo. Goattin è finito su uno sperone di roccia dove poi è stato recuperato ferito, ma in vita.

Dave Ashley, foto facebook

Ashley invece non ce l'ha fatta. Troppo gravi i traumi riportati. Il suo corpo è stato recuperato e trasferito al centro sportivo di Colico dove i soccorritori avevano Allestito il campo base.

Il video dei piloti che si lanciano con il paracadute dal caccia precipitato

Nel video, girato da un escursionista e ribalzato in rete,  si vedono i due piloti con i loro paracaduti che scendono sul Legnone tanto che è ben visibile la colonna di fumo.

I soccorsi

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie