Nel Vicentino

Aveva un arsenale in camera d’albergo: denunciato lecchese

E' successo nella serata di ieri, giovedì 13 agosto, nell'Hotel Villa Pigalle di Tezze sul Brenta in provincia di Vicenza.

Aveva un arsenale in camera d’albergo: denunciato lecchese
Lecco e dintorni, 14 Agosto 2020 ore 17:27

Denunciato un 42enne lecchese che aveva un vero e proprio arsenale nella sua camera d’albergo. E’ successo nella serata di ieri, giovedì 13 agosto, nell’Hotel Villa Pigalle di Tezze sul Brenta in provincia di Vicenza.

Lecchese denunciato: aveva un arsenale nella camera d’albergo

Tutto è successo nella serata di giovedì 13 agosto, quando il lecchese avrebbe minaccio un altro avventore dell’albergo con una pistola nascosta sotto la cintura. Il titolare dell’Hotel Villa Pigalle di Tezze sul Brenta così ha allertato i Carabinieri, che sono prontamente intervenuti nella struttura e hanno fermato il 42enne lecchese. Nella sua camera, in cui soggiornava da un paio di mesi, i militari hanno rinvenuto una pistola Glock 17, priva di identificativo tappo rosso, che, seppur ad aria compressa, risulta del tutto identica all’omonima arma da fuoco. Inoltre i Carabinieri hanno trovato ben 187 banconote da 100 euro ciascuna, 22 orologi di lusso (Rolex, Patek Philippe, Panerai, IWC Schaffhausen, Cartier) presumibilmente contraffatti e anche 6 cellulari, tra cui un Apple iPhone 11 Pro, di dubbia provenienza. Il tutto per un valore di mercato superiore ai 100mila euro.

Il lecchese è stato quindi denunciato per diversi reati ed è stato inoltre richiesto al Questore il foglio di via obbligatorio dal comune di Tezze sul Brenta e dall’intera Provincia di Vicenza.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia