In città

Aumentano i positivi, ma diminuiscono i meratesi in quarantena

L'ultimo aggiornamento sulla situazione epidemiologica in città è arrivato oggi, lunedì 26 ottobre 2020

Aumentano i positivi, ma diminuiscono i meratesi in quarantena
Meratese, 26 Ottobre 2020 ore 13:08

Aumentano i positivi, ma diminuiscono i meratesi in quarantena. L’ultimo aggiornamento sulla situazione epidemiologica in città è arrivato oggi, lunedì 26 ottobre 2020. Come di consueto è stato il sindaco Augusto Massimo Panzeri a fornire ai cittadini di Merate il quadro completo. In città i cittadini positivi sono 21 rispetto al 23 ottobre, 288 in tutto da inizio pandemia. Purtroppo negli ultimi giorni non sono stati ufficializzati residenti guariti (ovvero che si sono negativizzati), mentre sono calate, passando da 54 a 49, le persone in isolamento domiciliare.

Aumentano i positivi, ma diminuiscono i meratesi in quarantena

“L’aggiornamento dei dati conferma da un lato l’aumento dei positivi, ma dall’altro anche una diminuzione dei soggetti sottoposti a sorveglianza – commenta il primo cittadino  –  Dato certamente incoraggiante, anche in virtù del fatto che molti di questi sono prossimi alla scadenza dei termini di quarantena. Il livello di attenzione deve comunque essere massimo, così come la scrupolosa osservanza delle nuove disposizioni previste dal DPCM del 24 ottobre, che impongono a tutti nuove limitazioni”+

Il messaggio di vicinanza

E proprio in relazione alle nuove restrizioni introdotte dal provvedimento del Governo Conte Panzeri ha voluto dedicare un pensiero quanti subiranno conseguenze dirette. “Voglio manifestare in particolare la mia solidarietà e vicinanza alle categorie economiche, alle associazioni culturali e sportive a cui é stato interdetto, o fortemente limitato, lo svolgimento delle proprie attività, malgrado avessero adeguato tutte le loro strutture nel rispetto delle regole di igienizzazione e distanziamento interpersonale. Il Comune conferma il proprio sostegno, anche economico, a tutte queste categorie. E’ dovere e responsabilità di tutti comunque rispettare le vigenti normative. Solo così potremo limitarne il mantenimento in essere”.

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia