Menu
Cerca
Merate

“A ricordare e a riveder le stelle”: gli studenti del Liceo Agnesi omaggiano 60 vittime delle mafie

"E' con questi sentimenti nel cuore che diamo inizio a un gesto di memoria che si fa impegno quotidiano"

“A ricordare e a riveder le stelle”: gli studenti del Liceo Agnesi omaggiano 60 vittime delle mafie
Cronaca Meratese, 20 Marzo 2021 ore 16:10
Nella giornata di oggi, 20 marzo 2021, le classi 4As-4Bs e 4Cs del Liceo Agnesi di Merate hanno aderito alla proposta di Libera, sostenuta dal Centro per la legalità dell’ufficio scolastico provinciale, che quest’anno ha il titolo “A ricordare e a riveder le stelle”.
Le classi, nello specifico, hanno partecipato ad una staffetta ideale tra le scuole della provincia, leggendo i nomi di 60 vittime  delle mafie (su 1031), simbolicamente rappresentate da delle stelle.

Gli studenti del Liceo Agnesi omaggiano 60 vittime delle mafie

Ecco il testo letto dagli alunni:

Su proposta di Libera e del suo fondatore, don Luigi Ciotti, ogni 21 marzo, in molte piazze d’Italia, vengono letti i nomi delle 1031 vittime innocenti delle mafie. Quest’anno per la prima volta le scuole del CPL di Lecco diventano “luoghi della memoria”: saranno fra poco le nostre voci a scandire il nome di quegli uomini e di quelle donne che hanno combattuto le mafie a viso aperto e non hanno ceduto alle minacce e ai ricatti, di quei bambini o giovani che si sono ritrovati nella traiettoria di una pallottola o vittime di esplosivi diretti ad altri. Non solo li chiameremo per nome, ma alzeremo anche verso il cielo una stella in loro onore.

A ricordare e riveder le stelle è lo slogan scelto da Libera per questo 21 marzo.

Un messaggio che ci invita a ricordare uomini e donne del passato e insieme a guardare con fiducia al futuro, sperare in un costante progresso che ci conduca al superamento della situazione pandemica.

E’ con questi sentimenti nel cuore che diamo inizio a un gesto di memoria che si fa impegno quotidiano.

LETTURA DEI NOMI…

Vogliamo ricordarli tutti. Le vittime innocenti delle mafie e delle stragi, quelli di cui conosciamo le storie, quelli di cui sappiamo solo il nome e i tanti dei quali non abbiamo ancora conoscenza.

A loro e a tutte le vittime innocenti delle quali non abbiamo ancora notizie, va la Nostra memoria e il nostro impegno.

 

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Necrologie
Idee & Consigli