Attualità
Da lunedì prossimo

Via le mascherine all’aperto: dal 28 giugno viene meno l'obbligo

Prima l'ok del comitato tecnico scientifico, poi la dichiarazione del ministro Speranza

Via le mascherine all’aperto: dal 28 giugno viene meno l'obbligo
Attualità Meratese, 22 Giugno 2021 ore 07:49

Si torna a respirare in tutti i sensi, dal 28 giugno: sarà possibile far meno delle mascherine all’aperto. Con l'incidenza attuale, ha fatto sapere il Comitato tecnico-scientifico, ci sono le condizioni per questo ulteriore scatto in avanti. Lo si può fare se in zona bianca, s’intende, "ma sempre nel rispetto delle indicazioni precauzionali stabilite dal Cts", come ha precisato su Facebook il ministro della Salute, Roberto Speranza.

Via le mascherine all’aperto: dal 28 giugno stop all'obbligo

La mascherine all’aperto erano tornate, sull’onda della ripresa dei contagi post-estiva, l’8 ottobre 2020 da un decreto dell’allora premier Giuseppe Conte. L’uso delle mascherine, mentre i contagi salivano a oltre 3.000 casi al giorno, era stato reso obbligatorio sia in luoghi all'aperto che al chiuso.

"C’è una situazione epidemiologica nel nostro Paese che presenta dei numeri molto incoraggianti rispetto alle ultime settimane. Significa che la strada è quella giusta e dobbiamo continuare così", ha detto Speranza, che poi ha aggiunto: "E se i numeri sono calati così tanto è prima di tutto grazie a questa campagna straordinaria di vaccinazione che, voglio ribadirlo, è la vera strada per aprire una stagione diversa nel nostro Paese".

Numeri "molto incoraggianti" anche a Lecco

E riprendendo le parole del ministro sono "molto incoraggianti" anche i numeri sul nostro territorio. Da una parte ieri, per la seconda volta in pochi giorni, non si sono registrati casi di Covid in provincia di Lecco. Dall'altra la campagna vaccinale nel Lecchese continua a procedere molto speditamente tanto che da settimane siamo la provincia più virtuosa della Lombardia (clicca qui per vedere i dati paese per paese)

Necrologie