Attualità
Tutti a Sotto Il Monte

Valle san Martino in marcia per la Pace

Successo per l'iniziativa promossa da Polisportiva di Monte Marenzo e UILDM di Lecco

Valle san Martino in marcia per la Pace
Attualità Valle San Martino, 20 Aprile 2022 ore 10:57

Sulle orme di Papa Giovanni per la Pace. La Polisportiva di Monte Marenzo e l’UILDM di Lecco hanno proposto per il lunedì dell’Angelo, lo scorso 18 aprile 2022, una camminata non competitiva sul sentiero di Papa Giovanni XXIII°, per invocare la pace in segno di solidarietà della popolazione ucraina che sta vivendo giorni di sofferenza e dolore.

Valle san Martino in marcia per la Pace

Per tutti e 4 i gruppi partecipanti la meta era Sotto il Monte Giovanni XIII°. Il primo gruppo si è incamminato dal sagrato della Parrocchia di Monte Marenzo e ha visto la partenza di Enrico Redaelli, Sergio Colombo, Luciano Ghezzi e Francesco De Caria. I passi fatti per la pace da questo gruppo: sono stati ben 53.711.

Il secondo gruppo è partito da San Gregorio dal sentiero di Papa Giovanni XXIII, il tracciato che Angelo Roncalli, molto prima di diventare Papa, percorreva a piedi per arrivare al Collegio Celana dove studiava. Tra loro Simona Bonaiti e il marito Paolo Ravasio accompagnati dai loro tre cani e i fratelli Bassani con il loro labrador.

5 foto Sfoglia la gallery

Il terzo gruppo di 10 camminatori, tra cui Paola Colombo Sindaco Di Monte Marenzo, è partito dal Santuario Madonna di Cà de Rizzi a Pontida, congiungendosi al gruppo proveniente da San Gregorio.
L’ultimo gruppo era formato da ciclisti, che dal Sagrato di Monte Marenzo si sono direttamente avviati verso Sotto il Monte. Ne hanno fatto parte Don Angelo Roncelli, Ulisse Colombo, Amedeo Stoppa, Giuseppe Milesi e Samuele Decaria. I partecipanti sono pervenuti dalle località più disparate: Olginate, Laorca di Lecco, Caprino Bergamasco, Carvico, Torre de Busi e, ovviamente, da Monte Marenzo e, per il pranzo al sacco sono stati ospitati nel salone della Casa del Pellegrino dove Don Angelo dopo aver benedetto tutti i partecipanti ha ricordato la figura del Papa Buono, il Papa della pace.

Durante il pranzo si è aperta una piccola sottoscrizione a premi, che ha raccolto 175 euro. Una parte è andata per l’ospitalità alla casa del Pellegrino e una parte per acquistare del materiale sportivo per i bambini dell’Ucraina. Angelo e Gerolamo Fontana, con Renato Milani, ringraziano tutti i partecipanti e, in particolare Patrizia Cornago per il sostegno organizzativo, Giulio Mazzoleni per il servizio con la macchina dell’Auser e la Polisportiva di Monte Marenzo per aver messo a disposizione il pulmino.

Luca de Cani

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie