Attualità
Lotta al Coronavirus

Vaccinazione anti Covid: da oggi possibile ricevere prima e seconda dose in farmacia

Dall'avvio della campagna vaccinale anti-Covid, i lombardi over 12 che hanno scelto di ricevere il booster in farmacia sono stati oltre 265.000.

Vaccinazione anti Covid: da oggi possibile ricevere prima e seconda dose in farmacia
Attualità Meratese, 15 Marzo 2022 ore 18:21

Da oggi, martedì 15 marzo 2022, è possibile ricevere nelle farmacie aderenti anche la prima e la seconda dose di vaccino anti-Covid Pfizer. Finora, infatti, era possibile ricevere solo il 'booster'. Attraverso il portale regionale prenotazionevaccinicovid.regione.lombardia.it è possibile prenotare il proprio appuntamento presso le farmacie aderenti. Dall'avvio della campagna vaccinale anti-Covid, i lombardi over 12 che hanno scelto di ricevere il booster in farmacia sono stati oltre 265.000.

Vaccinazione anti Covid: da oggi possibile ricevere prima e seconda dose in farmacia

 

"Questo ampliamento dell'offerta in farmacia - ha dichiarato la vicepresidente di Regione Lombardia e assessore al Welfare Letizia Moratti - oltre ad alleggerire l'attività vaccinale delle aziende sanitarie, ci aiuterà a rendere più facile l'accesso dei nostri concittadini che ancora non si sono vaccinati. Da mesi le farmacie partecipano con impegno alla somministrazione della dose booster alla popolazione lombarda. Un supporto importante per il quale vanno ringraziate".

I dati

"Ad oggi - ha proseguito - su 9.597.086 cittadini vaccinabili over 5 anni, è stata somministrata la prima dose al 91% dei lombardi, al 95% se si considerano gli over 12 (platea 8.950.826). Il grande impegno di medici, infermieri, militari, protezione civile e volontari, insieme con l'esemplare senso civico dei cittadini lombardi, ha decretato il successo della più importante operazione sanitaria della storia".

"Vaccinatevi"

"Invito dunque - ha concluso la vicepresidente Moratti - i pochi che ancora non hanno aderito alla campagna vaccinale di farlo con convinzione per il bene proprio e della comunità".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie