Attualità
Il ricordo

Ucciso a coltellate, gli amici commemorano Simone Stucchi un anno dopo

Il 22enne di Vimercate era morto il 29 settembre dello scorso anno durante una rissa a Pessano con Bornago.

Ucciso a coltellate, gli amici commemorano Simone Stucchi un anno dopo
Attualità Brianza, 01 Ottobre 2022 ore 17:29

Un lungo silenzio colmato da abbracci, lacrime ma anche qualche sorriso. Erano tanti gli amici che questa mattina, sabato 1 ottobre,  si sono ritrovati al cimitero di Vimercate per ricordare, in occasione del primo anniversario della tragica morte, Simone Stucchi, per tutti "Limo", il 22enne di Vimercate ucciso a coltellate il 29 settembre dello scorso anno durante una rissa a Pessano con Bornago.

image_6487327-21
Foto 1 di 6
56206199_image_6487327-22-1
Foto 2 di 6
murales
Foto 3 di 6
murales1
Foto 4 di 6
image_6487327-24-1
Foto 5 di 6
image_6487327-23-1
Foto 6 di 6

Stretti alla famiglia

Una cinquantina almeno, come riporta Primamonza.it, i giovani che si sono letteralmente stretti ad Andrea Stucchi, la sorella di Simone presente davanti alla tomba in rappresentanza anche dei genitori, Massimiliano e Daniela.

Due murales e una app

Tra i presenti anche molti di coloro che nei giorni scorsi hanno preso parte al lavoro per la realizzazione di due murales (coordinati dallo staff di Bepart e insieme agli artisti di Team Art Studio), in via XXV Aprile, davanti allo stabile che ospita la sede del Centro di aggregazione comunale.

Progetto, «Vimercate Popup» voluto dal Comune e in particolare dagli assessorati alle Politiche giovani e alla Cultura in collaborazione con "Long life Limo", l’associazione creata da Andrea Stucchi proprio in memoria del fratello per stimolare i giovani al rispetto della vita. Tema del murale: la pace, quanto mai attuale.

Oltre all’opera, i ragazzi hanno lavorato per la realizzazione di un’app che a breve consentirà, inquadrando i murales con il telefonino, di "animare" l’opera.

L'inaugurazione e poi la riapertura del Centro di aggregazione giovanile

"Opera che verrà inaugurata ufficialmente il prossimo 22 ottobre - ha spiegato l’assessore alle Politiche giovanili Riccardo Corti, anche lui impegnato in prima persona nella realizzazione - Nel frattempo stiamo anche lavorando per la riapertura del Centro di aggregazione giovanile, chiuso da qualche anno. Speriamo di poterlo fare, grazie ad Offertasociale e ad Aeris che si occuperà della gestione, già entro ottobre o, al più tardi, entro la fine dell’anno".

Seguici sui nostri canali
Necrologie