Attualità
DISTRETTO DI LECCO

Terzo settore a Lecco: pubblicato il nuovo bando da 300mila euro

Le idee progettuali dovranno essere pervenire alla Fondazione comunitaria entro il 15 novembre utilizzando il format pubblicato sul sito www.fondazionelecco.org

Terzo settore a Lecco: pubblicato il nuovo bando da 300mila euro
Attualità Lecco e dintorni, 28 Settembre 2021 ore 12:09

È stato pubblicato oggi, martedì 28 settembre 2021  il  secondo Bando “PROMOZIONE DI UN WELFARE COMUNITARIO E GENERATIVO NELL’AMBITO DISTRETTUALE DI LECCO” promosso da Fondazione comunitaria del Lecchese e dai 31 Comuni dell’Ambito Distrettuale di Lecco.

Terzo settore a Lecco: pubblicato il nuovo bando da 300mila euro

Il Bando punta ad accrescere la capacità degli attori territoriali di analizzare, comprendere e farsi carico dei problemi e dei bisogni della comunità. Si tratta di promuovere iniziative sostenibili di welfare comunitario che sappiano attivare risposte più efficaci, efficienti ed eque e che, al contempo, siano in grado di innescare processi partecipativi che garantiscano il coinvolgimento della società e dei cittadini, rendendo maggiormente incisiva, stabile e sostenibile nel tempo l’innovazione prodotta.  La dotazione del Bando è pari a 300.000 euro, messi a disposizione dall’Ambito Distrettuale di Lecco (200.000 euro) e dalla Fondazione comunitaria del Lecchese (100.000 euro).

Progetti e obiettivi

I progetti potranno essere presentati da cordate con capofila Enti di Terzo Settore, dovranno avere una durata massima di 24 mesi e perseguire i seguenti obiettivi:

  • attivare le comunità locali nelle sue varie forme, stimolare i processi   di riaggregazione sociale e di sviluppo di reti tra individui e famiglie, affinché la prima forma di tutela e di protezione venga proprio dal rafforzamento del tessuto delle comunità;
  • realizzare nuove forme di alleanza pubblico/privato (profit e non profit), arricchendo il sistema di programmazione territoriale di attori “non convenzionali” del cosiddetto “secondo welfare” (aziende, associazioni di categoria, fondazioni private e di comunità, ecc.); 
  • integrare, ottimizzare e riorientare l’utilizzo delle risorse, evitando dispersioni e sprechi, ma soprattutto attrarre nuove risorse, sia economiche, attraverso la raccolta fondi, sia umane e strumentali, attraverso la costruzione e la “manutenzione” di relazioni sociali nella comunità. 

 

Sabina Panzeri, presidente dell’Ambito Distrettuale di Lecco

“Le azioni e i progetti realizzati con il primo bando hanno generato un valore sociale ed economico per le nostre comunità: sociale per  i soggetti coinvolti nella realizzazione delle azioni che si sono aggiunti alla rete progettuale iniziale (Comuni, cittadini, cooperative, associazioni, scuole, Pro Loco, Imprese Private) ed economico perché lo stanziamento iniziale previsto sul bando è stato raddoppiato grazie all’attività di raccolta fondi territoriale. Con questo secondo bando intendiamo consolidare quanto realizzato e promuovere lo sviluppo di nuove progettualità costruite sempre con l’obiettivo di essere vicini al territorio e in una logica comunitaria.”

Maria Grazia Nasazzi, Presidente della Fondazione comunitaria del Lecchese

La comunità genere valore, ci fa crescere e ci porta nel futuro”, afferma Maria Grazia Nasazzi, Presidente della Fondazione comunitaria del Lecchese. “La Fondazione comunitaria diventa una “scuola” per imparare a leggere i bisogni del territorio, ascoltare, tessere relazioni istituzionali, far diventare quei bisogni responsabilità sociale. Welfare di comunità: un’occasione importante per accompagnare processi innovativi, alleanze tra giovani e adulti che possano avere impatto e possano generare un valore”.

Le idee progettuali dovranno essere pervenire alla Fondazione comunitaria entro il 15 novembre utilizzando il format pubblicato sul sito www.fondazionelecco.org

LEGGI ANCHE Fondazione Comunitaria del Lecchese e Acsm Agam: bilancio estivo di una sinergia preziosa

 

Necrologie