Attualità
Cernusco

Chiude il centro vaccinale Technoprobe: 159.669 somministrazioni in 6 mesi

"Ancora grazie alla Famiglia Crippa per la responsabilità d’impresa che ha dimostrato per il territorio"

Chiude il centro vaccinale Technoprobe: 159.669 somministrazioni in 6 mesi
Attualità Meratese, 25 Ottobre 2021 ore 14:07

“Ancora grazie alla Famiglia Crippa per la responsabilità d’impresa che ha dimostrato per il territorio. Gli ultimi dieci giorni sono stati particolarmente importanti per garantire continuità in un momento di revisione e riorganizzazione regionale degli spazi vaccinali”. Il dottor Enrico Frisone, direttore Socio Sanitario ASST Lecco, a poche ore dalla chiusura del centro vaccinale Technoprobe che cesserà la propria attività alle 20 di stasera, lunedì 25 ottobre 2021, ha voluto nuovamente ringraziate gli imprenditori di Cernusco per aver contribuito in maniera così importate al successo della campagna vaccinale in provincia di Lecco.

Un momento della visita del Governatore Fontana alla Technoprobe
Un momento della visita del Governatore Fontana alla Technoprobe

Stasera chiude il centro vaccinale Technoprobe

Una ringraziamento che arriva a conclusione di una esperienza unica nel suo genere, con una azienda privata che si è messa a servizio della collettività. Da parte sua la famiglia Crippa si è messa a disposizione con grandissima generosità e allo stesso tempo con grande riservatezza, senza clamore, senza domandare nulla.

I sindaci del Meatese con i fratelli Crippa davanti alla Technoprobe
I sindaci del MeRatese con i fratelli Crippa davanti alla Technoprobe

"Non c’è stata nessuna competizione tra pubblico e privato, e tanto meno è stata una sconfitta del pubblico e una vittoria del privato come qualcuno ha sostenuto - aveva sottolineato Roberto Crippa, vice presidente esecutivo di Technoprobe in una intervista al nostro giornale -  Senza la nostra azienda i vaccini sarebbero stati somministrati comunque perché la sanità pubblica funziona bene ed è un’eccellenza da difendere: Regione, ATS e ASST avrebbero portato a termine la campagna vaccinale Noi abbiamo solo dato un supporto, abbiamo cercato di aiutarli mettendo loro disposizione una struttura a persone che arrivavano da un anno molto difficile. L’organizzazione è stata tutta a carico di ATS e ASST, i vaccini sono stati somministrati dai medici supportati dagli infermieri della sanità pubblica; poi tutto ha funzionato per il meglio grazie alla collaborazione di tanti volontari: Protezione Civile, Croce Rossa… Ho visto tanti operatori, soprattutto nelle settimane iniziali, lavorare con grande impegno, entusiasmo e senza risparmiare energie, in molti casi anche lavorando 18 ore al giorno. Tutto è avvenuto in perfetta armonia".

LEGGI ANCHE Technoprobe, l'arcivescovo Delpini in visita: "Qui c'è la dimostrazione che l'individualismo non prevale"

I numeri del centro vaccinale di Cernusco

L'hub di Cernusco,  entrato in funzione il 19 aprile 2021,  ha visto passare al suo interno decine di migliaia di lecchesi (e tra questi anche 4  ultracentenari come dimostrano i dati sulle fasce d'età)  che hanno aderito alla campagna vaccinale.

159.669 le somministrazioni effettuate: 80.921 prime dosi, 74.760 seconde dosi e 3.988 terze dosi.

 

La chiusura del centro è stata anche posticipata, per consentire, proprio come sottolineato dal dottor Frisone, il proseguimento della attività in questa fase delicata.

 

Necrologie