Attualità
A Valmadrera e Argegno

Soccorso alpino: due giorni dedicati alla formazione

Le esercitazioni si sono tenute sabato 14 e domenica 15 maggio.

Soccorso alpino: due giorni dedicati alla formazione
Attualità 15 Maggio 2022 ore 22:10

Soccorso alpino: due giorni dedicati alla formazione. Le esercitazioni si sono tenute a Valmadrera, in provincia di Lecco e a Colonno, in provincia di Como.

Soccorso alpino: due giorni dedicati alla formazione

I tecnici del soccorso in forra del Cnsas (Corpo nazionale Soccorso alpino e speleologico) lombardo, provenienti da tutte le delegazioni - V Bresciana, VI Orobica, VII Valtellina Valchiavenna, XIX Lariana e IX Speleologica - sabato 14 e domenica 15 maggio 2022 si sono ritrovati per completare una parte teorica e una pratica, riguardanti strumenti, materiali e tecniche di attrezzamento.

Tutti i tecnici del Cnsas, dopo avere superato le selezioni, sono infatti tenuti ad aggiornamenti e formazione continui e quindi c'è sempre da imparare. Di solito la formazione si svolge in falesie già in gran parte predisposte e in forre conosciute e attrezzate; nella realtà di un intervento, però, può accadere di ritrovarsi in una situazione molto meno o per nulla strutturata.

Alcuni tecnici hanno già un'esperienza consolidata

8 foto Sfoglia la gallery

Alcuni tecnici hanno già un'esperienza consolidata per affrontare la situazione, altri invece necessitano di integrare quello che già sanno con una formazione specifica, in modo tale che tutti raggiungano un certo livello di competenza. Nelle due giornate appena trascorse i tecnici, con la supervisione di due istruttori regionali del Cnsas, hanno messo a punto l'utilizzo pratico di alcuni strumenti, come per esempio perforatori manuali e trapani a batteria, e di quei materiali adatti a costruire ancoraggi idonei alla progressione.

La prima giornata al Moregallo

7 foto Sfoglia la gallery

La prima giornata si è tenuta in falesia in zona Moregallo con lavoro a secco, senza acqua, per consentire di concentrarsi sui materiali; mentre la seconda in una forra, quella del torrente Camogge a Colonno, che per anni è stata attrezzata in modo molto spartano mentre ora, pur rispettando il carattere sportivo della discesa riservato a canyonisti esperti, è attrezzata in modo più sistematico e sicuro. Nelle prossime settimane ci saranno altri momenti di formazione, focalizzati su tematiche specifiche.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie